Treviso - 1-21 settembre - Festival Chitarristico Internazionale “Delle due Città” Treviso-Roma | “DIARI DI VIAGGIO TRA CRISI E CREATIVITÀ”

 Festival Chitarristico Internazionale
“Delle due Città”  Treviso-Roma
“DIARI DI VIAGGIO TRA CRISI E CREATIVITÀ”

Torna a Settembre il Festival Chitarristico Internazionale “Delle due Città”, considerato tra le più importanti manifestazioni al mondo dedicate alle sei corde, sponsorizzata dal Gruppo Compiano Iniziative Culturali, 2C Arredamenti, Cassa di Risparmio del Veneto, Comune e Provincia di Treviso e che si avvale ogni anno di altre numerose importanti collaborazioni.
Quest’anno la rassegna ha per tema “Diari di viaggio tra crisi e creatività” e si intreccerà con molte delle arti più rappresentative, dove la musica sarà, come sempre, il filo conduttore.
Il Festival si svolgerà dall’ 1 al 21 Settembre con tredici concerti, cortometraggi, incontri con gli artisti, conferenze, un’esposizione Fotografica, Masterclass, un’ osservazione della Luna al telescopio,  eventi che porteranno il pubblico attraverso la magia ed i segreti di luoghi lontani che descriveranno le atmosfere, le sensazioni, le diversità che nella musica e nell’arte si fondono e si completano tra loro. Anche quest’anno il Direttore Artistico Andrea Vettoretti (uno dei più apprezzati chitarristi attuali) ha realizzato un cartellone di prim’ordine che spazia dalla musica Barocca fino alla musica Leggera dei nostri giorni, dalla Spagna al Sud America fino alla musica mediterranea.
Il tutto interpretato dai migliori concertisti attuali.
CONCERTI (tutti alle ore 20.45 I primi quattro concerti di Treviso si svolgeranno al Teatro Eden.)
Il Festival si aprirà il 3 settembre al Teatro Eden di Treviso dove si esibirà il Duo Caputo – Pompilio.
Tra i più richiesti Duo del momento, Giuseppe Caputo ed Luciano Pompilio eseguiranno le celeberrime Variazioni Goldberg, una delle opere più complesse e geniali di J. S. Bach.
Il Duo è pluripremiato in numerose competizioni musicali, nazionali ed internazionali vincendo il 1° premio assoluto in ben 14 concorsi.
Si sono perfezionati fra gli altri con David Russell, Alberto Ponce, ed i fratelli Sergio e Odair Assad. Recentemente, alcuni concerti sono stati registrati e trasmessi da Rai-Radio 3,  Radio Vaticana , Radio Ucraina e France Musiques e molte emittenti televisive italiane ed estere.
A marzo 2007 sono stati protagonisti della prima nazionale e terza mondiale dell’esecuzione del doppio concerto per due chitarre e orchestra di Leo Brower :The book of signs.
La produzione discografica del Duo Caputo-Pompilio si è recentemente arricchita di un ulteriore interessante e prestigioso anello. Dopo “Petit déjeuner” e “Works for Guitar Duo”, consacrati al repertorio dell’ Otto e Novecento, e “Spanish Athmospheres”, dedicato alla musica spagnola e realizzato con la soprano inglese Anita Biltoo, i due maestri hanno concluso la registrazione delle Variazioni Goldberg di J.S. Bach  che  è stata allegata alla nota rivista specializzata Guitart dedicando loro la copertina.
Il 5 Settembre sentiremo il Real Duo, raro duo di chitarra e mandolino che ci porterà in un viaggio nel Mediterraneo. La musica e l’effetto delle sonorità del Duo, davvero sorprendente, passa attraverso le contrapposizioni sonore dei suoni cristallini del mandolino e del suono caldo della chitarra. Il Real Duo è considerato uno dei più interessanti Duo del momento.

Il 9 Settembre la Kermesse continuerà con Bruno Giuffredi.
"Diari di Viaggio" (brano commissionato dal Festival) scritto da Livio Torresan ci fa entrare nello spirito del Tema 2009. Un viaggio nel vasto repertorio chitarristico dalla creatività Brasiliana di Villa Lobos con cinque studi per il 50° anniversario della Sua Scomparsa, alle Tre Fughe di J. S. Bach,  dai Tre Preludi di F. Tarrega fino alla musica Napoletana…
L’ 11 Settembre si esibirà il chitarrista Andaluso Josè Luis Del Puerto con un programma tutto Spagnolo in occasione del centesimo anniversario della morte di Francisco Tarrega. Un omaggio dovuto ad uno dei compositori Spagnoli più importanti per la chitarra. La prestigiosa rivista Akustik Gitarre ha detto di Lui: Jose' Luis Ruiz del Puerto e' stata una scoperta. Il virtuosismo, la musicalita' e la tecnica eccezionali. Una grande intensita' ed uno stile meraviglioso.
La chiusura della prima parte del Festival si svolgerà, come da tradizione, al Teatro Comunale di Treviso Domenica 13 Settembre, virtuale ponte di collegamento tra le “Due Città”.
Si potrà assistere allo straordinario spettacolo “Viaggio in Sud America” con la presenza di Antonella Ruggiero, la voce indimenticabile della formazione originale dei Matia Bazar.
La celebre cantante sarà accompagnata dal Guitart Quartet, considerato una delle formazioni piu' importanti ed originali nel panorama chitarristico mondiale.
Il loro ultimo progetto è un viaggio nella musica dell’America Latina che ripropone i grandi autori della canzone “colta”  sudamericana: da Astor Piazzolla a Carlos Gardel, per poi continuare con Juan Luis Guerra, Luis Miguel, e molti altri. Antonella Ruggiero ed il GuitArt Quartet, ci regalano un concerto inconsueto e suggestivo, da non perdere.
Il Festival continuerà a Roma presso il prestigioso Teatro Ghione, a pochi passi da Piazza San Pietro, con il grande chitarrista Aniello Desiderio, che avrà il compito di inaugurare la parte Romana della Kermesse il 15 Settembre.
Desiderio è il genere di musicista che sembra essere scomparso tempo fa,porta con se' il pubblico con entusiasmo, come i grandi virtuosi Paganini, Regondi o Giuliani fecero nell’800; si vive un suo concerto con il fiato sospeso. Lorin Maazel ha detto dopo aver assistito ad un suo concerto:
Solo stasera ho compreso il vero suono e la vera emozionalità che può dare la chitarra.
Il 17 Settembre sentiremo il chitarrista Spagnolo Carles Pons in un viaggio che partirà dalla musica Spagnola per portarci alle Chanson Francesi, alle Danze Portoghesi, fino alla musica Nord Americana.
Il compositore Gregory Popov ha detto di lui: Le sfumature delicate nei dettagli musicali e la emissione del suono sorprendono e creano gioia e piacere.
Il 18 Settembre Vladislav Blaha ci porterà in Recuerdos de un Viaje, scritto dal compositore Jorge Morel, e dedicato a Vladislav Blaha, "Recuedos de un Viaje" ci introdurrà in un concerto che parte dal Rinascimento fino ai nostri giorni. La sua ricchezza di espressione, insieme con il suo brillante virtuosismo e l’elegante interpretazione hanno suscitato critiche positive in tutto il mondo musicale. Ha inciso diversi CD, ed è professore di chitarra al Conservatorio e sulla Janacek Accademia di Musica a Brno. La prestigiosa rivista Classical Guitar lo ha definito come uno dei più importanti chitarristi della Repubblica Ceca.
 
Domenica 20 settembre Massimo Delle Cese ci porterà in “Aria Egea” un Recital che partirà dalle danze del mediterraneo alla musica romantica, per proseguire al fino jazz ed alla musica Turca in un viaggio musicale senza confini... Massimo Delle Cese è uno dei chitarristi Italiani più noti, Nel 2004 porta la chitarra per la prima volta nella Sala Sinopoli del nuovo auditorium romano “Parco della Musica” dove, registra un enorme successo ed un “tutto esaurito”.
Il Festival sarà concluso dal Concerto del Virtuoso Polacco Krzysztof Pelech.
 Ha vinto sedici concorsi Internazionali ed è uno dei chitarristi più attivi della sua generazione svolgendo circa sessanta concerti all’anno.
Ha suonato in Europa in Asia e negli Stati Uniti in prestigiosi Festival registrando per varie emittenti televisive, collaborando inoltre con vari compositori come ad esempio Jorge Morel che gli ha dedicato un’opera e con Jorge Cardoso con cui ha eseguito la “Suite Indiana” per due chitarre e orchestra da camera.
Suona con varie orchestre tra le quali la  Berlin Festival Orchestra suonando nella prestigiosa  Berlin Philharmonic Hall.
Ha registrato dieci Compact Disc ricevendo prestigiose recensioni ed ottenendo la nomina al  Premio Polish Music Industry Fryderyk nel 2000.
Il concerto è realizzato in collaborazione con l’Istituto Polacco.
È importante rilevare che il Festival “Delle due Città” è l’unica manifestazione in Italia ad unire idealmente il Capoluogo trevigiano e la Capitale caratterizzando un Festival di portata internazionale.
La manifestazione è organizzata dall’Associazione Musikrooms, dal Comune di Treviso e dalla Provincia di Treviso con la Direzione Artistica del noto chitarrista Andrea Vettoretti. Si avvale del contributo del Gruppo Compiano, di North East Services, di 2C Arredamenti, della Cassa di Risparmio del Veneto, del Comune di Treviso, della Provincia di Treviso, e di prestigiose collaborazioni nazionali ed internazionali.
Per maggiori informazioni sulla manifestazione, sul cast artistico e sul programma dettagliato delle serate, si rimanda al sito Internet ufficiale:
www.musikrooms.com
 
ALTRE ATTIVITA’ DEL FESTIVAL

ALTRI CONCERTI (ingresso gratuito)
 
A Treviso Lunedì 7 Settembre presso il Palazzo Scotti alle 20.30 si svolgerà il Concerto di Augustin Wiedemann  dal titolo Joyful Departure.
La "Partenza Felice" di Ralph Towner scandisce il percorso dalle sonorita seicentesche fino alle contaminazioni Jazz. Oltre all’attività di concertista classico, recentemente Wiedemann ha prodotto un crossover – project dal titolo “Classics meets Soul” con la cantante Jazz Kosho “Söhne Mannheims”.
I suoi ultimi lavori discografici sono pubblicati da Arte Nova (Sony – BMG) ed hanno ricevuto le lodi della critica internazionale.
Il celebre chitarrista - compositore Sergio Assad scrive a proposito del Cd “All in Twilight”:
“il Maestro Wiedemann riesce a creare qualcosa di nuovo e fresco, è un grande interprete, un vero musicista.”
Suona per la prima volta a Treviso.

MASTERCLASS Dal 2 Al 13 Settembre 
Gli Artisti del Festival “Delle due Città” svolgeranno delle Masterclass,
sia per allievi effettivi che uditori.
Un momento di condivisione di idee ed un confronto importante per tutti coloro che  amano la musica. Informazioni scrivendo a
festival@musikrooms.com 

CORTOMETRAGGI D’AUTORE (Ingresso Euro 4, libero per gli abbonati del Festival)
Al Cinema Multisala Corso di Treviso, martedì 8 Settembre a partire dalle ore 20.00.
Tra gli eventi del Festival delle Due Città, la sezione curata dalla CSC Production presenta 3 film che hanno come filo conduttore il viaggio, realizzati dagli allievi durante il triennio accademico e prodotti dal Centro Sperimentale di Cinematografia: Lost di Slaven Rogosic, Un posto libero di Eros Achiardi, Il giorno in cui niente successe di Ramón Alòs Sánchez. I tre cortometraggi offrono uno sguardo transnazionale che racconta il viaggio con stili narrativi diversi, ma tutti caratterizzati da una speciale relazione tra musica e immagini, determinata dalla scelta di utilizzare brani originali e rafforzare la percezione del racconto. Nel corto Un posto libero la musica originale composta e diretta dal M° Roberto Boarini è stata eseguita dalla Ensemble del Conservatorio Statale di Musica "A. Buzzolla" di Adria. Il giorno in cui niente successe ricostruisce con animazioni e foto d’epoca la storia di Lawrence D’Arabia, Lost è un viaggio intimista di un uomo alla ricerca di se stesso. I tre cortometraggi sono realizzati dagli studenti di tutti i corsi del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma: regia, montaggio, fotografia, suono, produzione, costume arredamento e scenografia, sceneggiatura, recitazione.

INCONTRI DEGLI ARTISTI CON IL PUBBLICO (ingresso libero)
Il Festival “Delle due Città”, unico nel suo genere, si caratterizza per associare ai concerti l’opportunità di incontrare i celebri musicisti in una veste informale:
Martedì 1 settembre ore 18.45 presso la Pizzeria Piola di Treviso, si svolgerà un Incontro con gli artisti, direzione artistica del Festival ed Autorità. Sarà offerto un Aperitivo.

INCONTRI (ingresso libero)
Al Planetario dell’Istituto Pio X di Treviso Mercoledì 2 settembre alle ore 21
Conferenza delprof.Notarangelo "Quella notte sulla Luna" A 40 anni dalla missione Apollo11,
la storia, tentativi, le tragedie fino al primo passo umano sulla Luna.
A seguire “Per teatro il cielo stellato”  invito all’ osservazione con il telescopio a cura di
Marchi Fabrizio.

ESPOSIZIONI (ingresso libero)
Dall’1 al 10 settembre presso il Palazzo Scotti di Treviso, Mostra “Volti Italiani”.
Esposizione Fotografica di Giorgio de Camillis.  Orari: Lunedì/Venerdì 9 –19, Sabato 9 –13
Inaugurazione l’1 Settembre presso il locale Piola alle ore 18.45.
Viaggio per immagini  e racconti  attraverso “l’altra” Italia.
Volti, espressioni degli italiani di nuova generazione.
Sono italiani: figli d’immigrati e d’italiani da sempre, nati e cresciuti in Italia.
Il loro modo di esprimersi,di vestirsi,di muoversi li accomuna sotto una sola bandiera,quella della gioventù, dove la tipicità  della razza di appartenenza è solo un vestito bello da indossare, sotto cui scorre lo stesso sangue e lo stesso dna da cui mai si potrebbe distinguere la provenienza, se non quella  umana.
Fa sorridere a pensarci bene, ma ormai rivela la realtà di una società sempre più di “fusion” aperta culturalmente che si sostituisce alla vecchia società multietnica..
Il progetto prevede un’esposizione d’immagini fotografiche e documenti narrativi tratti da racconti delle persone fotografate.
Il fotografo Giorgio de Camillis ha dato spazio, all’ assoluta spontaneità durante le riprese,  utilizzando uno stile di vero reportage, riprendendo soggetti, sempre rigorosamente in esterni, prima da lontano e poi facendoli posare per poter avere  delle espressioni vere ed anche comunicative di uno stato d’animo.

FESTIVAL CHITARRISTICO INTERNAZIONALE “DELLE DUE CITTÀ”
Ufficio Stampa: Arianna de Vidi +39349.4142176 +39.320.0517000
festival@musikrooms.com
Organizzazione e Direzione Artistica: AndreaVettoretti 
                                                                                                                                                                                                                                                       

INFORMAZIONI E BIGLIETTERIA
Sito Internet: 
www.musikrooms.com
e-mail: festival@musikrooms.com
Prevendita e Prenotazioni: Roma, 06.6372294 - Treviso 0422.405764
320.0517000  (Prenotazione telefonica gratuita)

Biglietti Singoli              Da Euro 10,00 a 25,00
Abbonamenti                 Intero Euro da 65,00
                                        Ridotto Euro da 45,00 a 55,00

Prevendita dal 25 Agosto con prenotazione telefonica gratuita


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node