Arezzo - 28 febbraio - spettacolo "Crepapelle" al Teatro Comunale di Bucine

TEATRO COMUNALE DI BUCINE
stagione teatrale 2008 2009
sabato 28 febbraio 2009 - ore 21.15
COMPAGNIA MARIA CASSI

CREPAPELLE
Rire comme un bossu
di Maria Cassi e Lucio Diana
con Maria Cassi

Maria Cassi è un'attrice straordinaria, capace di regalare al pubblico con sagacia e stile un'allegria contagiosa. Attrice toscana, direttore artistico del Circo-lo Teatro del Sale di Firenze e fondatrice della "Compagnia Maria Cassi", presenterà lo spettacolo Crepapelle al Teatro Comunale di Bucine, sabato 28 febbraio alle ore 21.15. Spettacolo che recentemente, ha varcato anche i confini italiani per una tournèe di due settimane negli Stati Uniti, dove l'attrice è stata ospite, tra gli altri, del  Carrie Hamilton Theatre di Los Angeles e poi a Parigi, al Théâtre du Rond – Point diretto da Jean Michel Ribes, dove è stato in cartellone per sei settimane.

"Lo spettacolo – racconta Maria Cassi - nasce dalla mia amicizia con il regista del musical Concha Bonita Alfredo Arias. Per sei mesi sono stata a Parigi e mi sono divertita a fare dei paralleli fra i clochard e i personaggi tipici di Sant'Ambrogio, fra il calore sofisticato del Marais e il mercato San Lorenzo, fra i bus dell'Ataf e i metrò parigini ". In Crepapelle Maria Cassi coniuga i bacioni a Firenze di Spadaro e la vita in rosa di Edith Piaf.

La maturità artistica di Maria Cassi in questo suo ultimo lavoro, attraverso la stesura drammaturgica, la regia, l'interpretazione, con la collaborazione dello scenografo Lucio Diana, anche per le tante ed importanti recensioni già ricevute, è salita ancora di un gradino, se questo era possibile. Il canto, i gramelot, le vicende comiche imperanti per tutto lo spettacolo, interrotto da piccole ma importantissime sonorità drammatiche, si fondono  in un finale spettacolare per luci ed effetti scenici, toccando il tasto dell'erotismo, portandolo inaspettatamente sul piano dell'amore allegro e divertito, per una naturale esplosione di applausi di un pubblico, grato della condivisione che l'attrice usa per tutto il tempo teatrale con lo stesso pubblico. Crepapelle è il racconto di un innamoramento per due città, Parigi e la sua città natale.  L'incontro con i luoghi, l'incontro con le persone, con gli odori, i colori, le piccole grandi follie quotidiane di chi vi abita.  "Un momento esilarante – continua la Cassi -  è quando racconto delle mie colazioni ai Deux Magots. Le paste servite erano talmente buone che io le ho fatte parlare. Le mie paste parlanti sono un po' una risposta al bestiario di Grandville. Descriverò poi un artista di strada che ho conosciuto in Place des Vosges. Sembrava uno qualsiasi, ma la sua voce bianca che faceva pensare all'arte di Farinelli ". Crepapelle è uno spettacolo divertente, intelligente, raffinato e ironico, ma anche capace di vedere al di là delle apparenze consuete.

Maria Cassi terrà un  laboratorio nel pomeriggio di sabato 28 febbraio,  dalle ore 16.30 alle ore 18.30. A seguire, ore 19.30 vernissage della mostra di Rita Pedullà "Donne e altre storie" che resterà allestita fino al prossimo 15 marzo.

INFO e PRENOTAZIONI: Teatro popolare d'arte  tel. 055 711319 - www.reteteatralearetina.it

Ufficio stampa: Gloria Peruzzi gloriaperuzzi@gmail.com


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node