AUTUNNO... PIOVONO NOTE
La musica è nell'aria... Da Venezia a Roma passando per Orvieto lasciatevi bagnare dalla musica. Non servono ombrelli per questo tipo di pioggia

RomaeuRopa FeStival
Partito lo scorso 27 settembre, il Romaeuropa Festival, per la sua venti3esima edizione, torna ad articolare la programmazione su un arco temporale che abbraccia più di 2 mesi (la chiusura è per il 10 dicembre). Un ritorno alle origini, in qualche modo, proprio in un momento in cui la Fondazione ha cambiato sede e per la prima volta – tranne la collaborazione con l’Accademia di Santa Cecilia all’Auditorium Parco della Musica – presenterà i propri spettacoli esclusivamente in spazi privati. Insomma, il Romaeuropa va avanti, e lo fa rispecchiando – nel bene e nel male – fedelmente l’immagine che ha creato di sé negli ultimi anni. La linea di ricerca su cui si muove sembra infatti non aver intercettato sorprendenti tendenze e fenomeni culturali ora in fermento, cogliendo invece quanto già colto in abbondanza negli passati. Comunque sia, oltre alla continua collaborazione con Sensoralia al Brancaleone, segnaliamo due appuntamenti che si svolgeranno al Teatro Palladium: la presenza del progetto statunitense dei Bang On A Can in formato All-Stars il 13 e il 14 ottobre (il 13 eseguiranno il manifesto dell’ambient music “Music for airport” di Brian Eno) e, sempre ad ottobre ma il 18, l’esecuzione di “Studi per l’intonazione del mare” del compositore siciliano Salvatore Sciarrino, con la conduzione di due ensemble di musicisti affidata a Marco Angius. Si chiude il 10 dicembre al Parco della Musica con il violoncellista e compositore Giovanni Sollima (ancora un eterodosso siciliano) che presenterà il suo progetto (anche discografico) “We were trees”.
www.romaeuropa.net

OTTOBRE
Biennale Musica VenEzia

Biennale - Marco Blaauw

Dopo il compositore Giorgio Battistelli (che l’ha diretta dal 2004 al 2007) sarà Luca Francesconi a curare artisticamente la Biennale Musica di Venezia, manifestazione in vita nella città lagunare dal 1930. “Radici Futuro”, questo il titolo della corrente edizione, propone un denso programma di appuntamenti dal 2 al 28 ottobre prossimi. Tra gli interpreti la London Sinfonietta, orchestra e parti orchestrali del Teatro La Fenice (con cui si rinnova la collaborazione), il Freon Ensemble, i Neue Vocalsolisten Stuttgart e il Quartetto Arditti. Interessanti anche i programmi, con musiche che spaziano da Stravinskij a Nono, da dall’Ongaro a Boulez, più partiture di giovani compositori e un (dovuto) omaggio a Stockhausen il il 7 ottobre con l’ensemble musikFabrik e La Fura dels Baus che porteranno in scena l’opera del compositore tedesco “Michaels Reise um die Erde”. Programma, dettagli e interpreti sul sito.
www.labiennale.org

NOVEMBRE
Premio MusicuLtura
 

Musicultura - Testa Musicultura Cristicchi


Se si includono anche le edizioni allestite sotto il nome del noto e prestigioso Premio Recanati, quest’anno il Premio Musicultura (intestazione che viene dall’associazione organizzatrice del Recanati) giunge alla sua diciottesima edizione. Dopo qualche incertezza che è girata nell’aria per via della rottura con la leopardiana cittadina, il Musicultura si è imposto negli ultimi tempi per aver colto il fenomeno Simone Cristicchi appena prima che esplodesse con il Festival di Sanremo. Del resto è un premio ambito e importante per chi persegue la via della musica italiana con una forte inclinazione cantautoriale. E per partecipare alla prossima edizione la scadenza è il 5 novembre 2008. Il bando si può scaricare dal sito.
www.musicultura.it

Premio Tenco

luig-tenco


Si svolge dal 6 al 9 novembre la trenta3esima edizione del Premio Tenco, rassegna dedicata alla canzone d’autore presso il Teatro Ariston di Sanremo. Iniziata nel 1974, la rassegna si presenta in testa alle voci più autorevoli in Italia in ambito di musica cantautoriale. Anche perché, oltre al Premio vero e proprio, che viene conferito alla carriera di un artista in base all’apporto che questo ha dato ai linguaggi della musica d’autore, vengono conferite una serie di targhe (canzone, album, interprete, opera prima e musica in dialetto) la cui assegnazione è tenuta in forte considerazione da addetti e appassionati. Sono possibili abbonamenti alle tre serate.
www.clubtenco.it


DICEMBRE
Umbria Jazz Winter

Puntuale come il cugino estivo, arriva a dicembre l’Umbria Jazz Winter. Ci si sposta quindi da Perugia a Orvieto. E con una formula similare, che si distingue soprattutto per i momenti di matrimonio tra jazz e gastronomia (del resto siamo in tema di cenone). Per chi intendesse quindi passare il capodanno a suon di jazz in una rilassante cornice qual è quella orvietana, l’appuntamento è dal 30 dicembre al 4 gennaio. A coronare il tutto, la presenza al Teatro Mancinelli il 2, il 3 e il 4 di Joao Gilberto (le prevendite sono già aperte).
www.umbriajazz.com


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node