Fermignano (PU) - Dal 6 settembre al 5 ottobre - Contaminazioni | personale di Erika Patrignani

Contaminazioni | Erika Patrignani
Inaugurazione sabato 6 settembre ore 18.00
Dal 6 settembre al 5 ottobre 2008

Fermignano, Ex-Mattatoio

Il 6 settembre, in concomitanza del Biciclo Ottocentesco, si inaugura una personale di Erika Patrignani, all’interno del suggestivo spazio dell’Ex-Mattatoio a Fermignano.
In occasione del vernissage, sarà presentata un’installazione audio-video con sperimentazioni elettroniche di Plus Ensure e animazioni di Laura Baldini.

L’installazione audio-video si pone in accordo con il filo conduttore della mostra: la contaminazione altro non è che la fusione di elementi diversi, in un unico nuovo, sicuramente diverso, ma che vive grazie alla propria alterità. E la contaminazione di animazioni video, musiche e pittura farà da sfondo all’inaugurazione della personale di Erika Patrignani.

Andrea Fabbrizioli, in arte Plus Ensure, eseguirà dal vivo brani di musica elettronica da lui creata, interagendo con le animazioni video di Laura Baldini.
E’ negli anni ’60 - ’70, quando la Pop Art invade l’arte, che nascono le prime sperimentazioni di musica elettronica, i primi sintetizzatori: nasce così un’altra idea di musica. Da allora, la tecnologia in ambito musicale si è evoluta tantissimo, e oggi l’uso di strumenti elettronici d’avanguardia permette di distorcere e di disgregare il suono e i tempi musicali. Tutto questo è alla base della ricerca e sperimentazione di Plus Ensure.

Laura Baldini, completa il quadro dell’installazione con due video d’animazione: il primo video, To stive to in-perfection, (3’20’’), 2006, tratta il tema attuale delle manipolazione genetiche.
Il secondo video, inedito, fa seguito al primo, (3'00''), focalizzandosi sulle contaminazioni corporee: un corpo umano disorientato e manipolato da agenti esterni, che alla fine sconfiggerà la morte.
Per esigenze espositive i due video saranno prolungati fino a raggiungere i 40'00''.
Ma Laura Baldini non produce solo video, principalmente infatti dipinge, e i suoi quadri, così come le animazioni sono caratterizzati da corpi che si allungano, corpi alterati, trasformati, e che distinguono la sua matrice artistica.

I dipinti di Erika Patrignani raramente sono opere singole, più spesso sono dittici, trittici, dalle dimensioni più svariate: immagini scomposte, fatte di particolari e poi di sagome. L’essenzialità dei lucidi colori e lo stravolgimento delle proporzioni ne sono caratteristiche fondamentali. Nelle sue opere “sentiamo” emozioni forti, intense: scorci di vissuto, rielaborati, smembrati e poi ri-assemblati, prendono forma sulle tele dell’artista.
Traspare un senso di irrealtà, sia nella costruzione dello spazio, che manca di gravità e dove tutto sembra galleggiare, sia per quanto riguarda la prospettiva, che anziché darci una costruzione reale dello spazio, viene usata piuttosto come strumento per manipolare l’immaginario collettivo. Ecco allora che la pittura si carica di realtà estetiche illusorie, messe in risalto dai toni brillanti di acrilici e di smalti, che creano superfici e rilievi, e in cui torna la matrice grafica dell’artista.

Nelle rappresentazioni di figure umane e animali, ridotte a sagome, emergono ibridazioni, a sostegno della contaminazione tra realtà e finzione. Un uomo/cane che non è più autentico ma contaminato da fattori esterni; un uomo/cane che non è più tale perché ciò che prende forma è l’alterità, l’essere altro, ma comunque essere.
I cani così spesso rappresentati da Erika, divengono icone del tempo presente, personaggi di un mondo irreale, in cui il cane rispecchia l’umanità nelle sue molteplici sfaccettature. Il cane solo, spaesato, sotto l’incombere di grattacieli enormi, che altro non sono che l’ostinazione di una società sempre più esclusivista e in cui è la massa a dettare le regole. (Happiness- Linea di confine#1; Happiness – Linea di confine #2). Il cane che assume sembianze umane e si fa portatore di vizi e virtù. Il cane/uomo con i suoi lati nascosti, oscuri, che mostra le sue debolezze, ma in cui possiamo cogliere anche il suo profondo essere.

L’installazione audio-video verrà riproposta il 4 Ottobre in occasione della Giornata Nazionale del Contemporaneo.

Erika Patrignani nasce a Urbino nel 1982, vive e lavora a Urbania (PU).

Principali mostre ed esposizioni:
2008
LiberArte, in collaborazione con Martino Conti, Libreria “Il Portico”, Urbino.
Declinazioni della figurazione contemporanea 2008, a cura di S. Bartolini e S. Tonti, Artemisia Arte Contemporanea,
Falconara M. (AN).
2007
Erika Patrignani, Sala Montefeltro, Urbania (PU).
ISTMI 2007, Palazzo Ducale, Urbania (PU).
Allestimento interni della barca "Naumakos II" costruita dalla "Cnp Explorer Vessel" con cinque opere pittoriche. In mostra al salone Nautico di Genova e successivamente al salone nautico di Barcellona.
2005
Solodonna collettiva di Pittura e Scultura, sala Bramante, Fermignano (PU).
Concorsi:
Vincitrice “Premio speciale”, sezione Giovani Artisti per il "Premio ARTEMISIA 2007- Rassegna nazionale di Pittura figurativa contemporanea”. Mostra collettiva all’Atelier dell’Arco Amoroso ad Ancona, 2007.
Vincitrice "Premio Accademia sezione pittura", con l'opera Ringhio's back per "ARTE 2006-Mondadori". Mostra al Museo della Permanente di Milano contemporaneamente a PREMIO CAIRO, 2006.
Partecipazione a "Premio Celeste " con l'opera L'attesa. Selezionata per catalogo 2005.

Andrea Fabbrizioli nasce a Urbino nel 1982, vive e lavora a Urbania (PU).

Esecuzioni live e performance audio-video:
2008
Subway, performance Audio – Video feat. Artealtro, Apnea Festival, Rocca Costanza, Pesaro.
dj set Echoes, Rimini.
2007
Suoni Urbani, performance Audio-Video feat. Underscore, Barco Ducale, Urbania(PU).
Distorsioni digitali, rassegna di musica creativa Momlette, Sala Uovo, Urbania (PU).
2007 - 2005
Dj set presso locali di Bologna (Livello…).
Dj set presso locali della provincia di Pesaro e Urbino (Makkia, Shiabà,…) e feste private.

Laura Baldini nasce a Pesaro nel 1980, dove vive e lavora.

Principali mostre ed esposizioni:
2005
Accademie inContro, a cura di Fabio Tiboni, Palazzo del Podestà, Giardino delle Mimose, Rimini.
2004
mostra Personale selezionata per L'Attimo Fuggente, Festival del Cinema di Pesaro.
2003
Dal fumetto alla pittura, Galleria Luberti, Pesaro.
Care/of, mostra video, sezione Play, Milano.

SCHEDA TECNICA:

Contaminazioni  //  Erika Patrignani
Inaugurazione sabato 6 settembre ore 18.00
dal 6 settembre al 5 ottobre 2008
Installazione Audio Video
sperimentazione elettroniche – Plus Ensure
animazioni – Laura Baldini
nei giorni:
sabato 06 settembre – ore 18.00
sabato 04 ottobre – ore 18.00 e ore 22.00
Femignano, Ex-Mattatoio
Mercoledì - venerdì 17.00 – 19.00
Sabato e domenica 10.30 – 12.30 // 17.00 – 19.00
Ingresso libero

Comunicazione:
Alice Panti –
alicepanti@libero.it

Info:
Ufficio Cultura 0722.331728 –
informagiovani@comune.fermignano.pu.it
Erika Patrignani – erikapax@hotmail.it


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node