San Marino - 31 maggio - Romeo and Juliet | esito laboratorio Lenz Rifrazioni @ Teatro Concordia

Romeo and Juliet
Sabato 31 maggio | ore 21.00
Teatro Concordia Borgo Maggiore - Repubblica di San Marino
Esito del laboratorio teatrale integrato a cura di Lenz Rifrazioni

Traduzione e riscrittura < Francesco Pititto
Conduzione laboratorio teatrale e regia < Mariolina Carfani
Assistente regia < Elena Sorbi

Con Romina Bedetti, Alen Burgagni, Barbara Fabbri, Emanuela Gatti, Elena Gualandra, Laura Macina, Giuseppina Massara, Giuseppe Michelotti, Rosalba Mularoni, Davide Simonelli, Caterina Taddei, Daniela Taddei, Gabriele Zanotti

Sabato 31 maggio alle ore 21 presso il Teatro Concordia (Borgo Maggiore) di San Marino si terrà l’esito aperto al pubblico (ad ingresso gratuito) del Laboratorio integrato di Sensibilizzazione Teatrale condotto da Mariolina Carfani, responsabile dei progetti formativi di Lenz Rifrazioni - formazione di ricerca tra le più rigorose e visionarie dello scenario teatrale contemporaneo con la direzione artistica curata da Maria Federica Maestri e Francesco Pititto -  rivolto ad allievi attori disabili intellettivi ed operatori.
La drammaturgia di riferimento sarà l’opera Romeo and Juliet di William Shakespeare nella traduzione e riscrittura di Francesco Pititto, direttore artistico di Lenz Rifrazioni
L’iniziativa, organizzata dall’Ufficio Attività Sociali e Culturali con la collaborazione del Servizio Minori ed il prezioso sostegno della Fondazione San Marino – S.U.M.S.,  è naturale proseguimento della precedente esperienza, il laboratorio incentrato su Woyzek di Georg Büchner, che aveva visto una nutrita ed entusiasta partecipazione di ragazzi del Colore del Grano e degli operatori del Servizio Minori tanto da sollecitare il ripetersi della esperienza vissuta.
La collaborazione con Lenz Rifrazioni è dunque iniziata nel 2005 all’interno di un percorso finalizzato ad approfondire le pratiche teatrali delle diverse vocazioni drammaturgiche del nostro territorio. In tale contesto anche i disabili si sono misurati con il teatro alla pari dei componenti delle diverse compagnie locali. Offrire una opportunità ai diversamente abili: cominciò così lo scambio con Lenz Rifrazioni, formazione che sviluppa una forte pratica laboratoriale anche con allievi disabili  e considera il disabile come attore sensibile, dotato di assoluta apertura e maggiore sensibilità verso ogni aspetto delle relazioni umane.
Il lungo lavoro di Lenz Rifrazioni con attori disabili intellettivi, che prosegue anche con questo stage di alto livello formativo, è stato recentemente riconosciuto dall’assegnazione del Premio nazionale “Aretê” 2007 per la comunicazione responsabile.
Pratiche di Teatro Sociale di Lenz Rifrazioni è infatti un progetto di Formazione e Sensibilizzazione Teatrale nato nel 1999 e rivolto a soggetti normalmente esclusi dai processi artistici come disabili intellettivi, lungo degenti psichici e disabili fisici che pone al centro della poetica e pratica teatrale la relazione tra la sperimentazione teatrale e l’espressività dell’attore sensibile.
Mariolina Carfani, assistita da Elena Sorbi, ha condotto il laboratorio che si è svolto attraverso nove lezioni da tre ore ciascuna, strutturate secondo la modalità dello stage per tre fine settimana (da giovedì 15 maggio a sabato 17 maggio, da giovedì 22 maggio a sabato 24 maggio, da giovedì 29 maggio a sabato 31 maggio).

Ufficio Stampa tel. 0549 882544  e-mail: ufficiostampa.uasc@pa.sm


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node