Bergamo - 16-23 giugno - SUMMER SOUND FESTIVAL 2008
Bob Dylan, Punkreas, Sud Sound System, Tonino Carotone & Arpioni, Ludovico Einaudi..
Biglietti a tariffa ridotta fino all'11 giugno..

SUMMER SOUND FESTIVAL 2008
dal 16 al 23 giugno 2008
Bob Dylan, Punkreas, Sud Sound System,
Tonino Carotone & Arpioni, Ludovico Einaudi

Si svolgerà dal 16 al 23 giugno nella splendida cornice del Lazzaretto di Bergamo la settima edizione del Summer Sound Festival, l’evento musicale più atteso dell’estate cittadina, promosso ed organizzato dagli assessorati alle Politiche Giovanili e alla Cultura in collaborazione con l’agenzia Harold & Maude di Milano.
La line-up del festival 2008 è forse la più prestigiosa di sempre: si esibirà infatti BOB DYLAN (16/06) l’artista che più ha influenzato la musica pop del Novecento. Si tratta di un evento di portata internazionale che costituisce una delle proposte in assoluto più interessanti della prossima estate musicale italiana. Sul palco del Lazzaretto di Bergamo si potranno poi ascoltare PUNKREAS (18/06), SUD SOUND SYSTEM (20/06), TONINO CAROTONE & ARPIONI (22/06), LUDOVICO EINAUDI (23/06).
Il cartellone dell’edizione 2008 conferma e rilancia gli orientamenti e le scelte che hanno consentito in questi anni di riportare a Bergamo alcuni protagonisti della scena musicale nazionale e internazionale.
Una proposta che guarda con attenzione privilegiata, ma non esclusiva, al pubblico giovanile, diversificando le proposte in funzione delle diverse anime e delle diverse culture musicali oggi presenti, coniugando qualità e popolarità.
Ricordiamo che nelle precedenti edizioni il Summer Sound Festival ha dato spazio, tra gli altri, a Radiohead, Francesco Renga, Dream Theater, Fantomas e Devo.
Quest’anno, accanto ad un “mostro sacro” come Bob Dylan,  ci sarà modo di ascoltare alcune tra le band più rappresentative dell’underground italiano. L’attitudine punk dei Punkreas si confronterà con il progetto dei Sud Sound System, che da oltre vent’anni fa incontrare i nuovi stili della dancehall giamaicana con il linguaggio della tradizione salentina. La simpatica irriverenza di Tonino Carotone avrà modo di incontrare la proposta, al tempo stesso colta e fruibile, di Ludovico Einaudi.

Gli artisti del Summer Sound Festival 2008
Lunedì 16 giugno, in apertura del Festival, si esibirà il cantautore e poeta americano, protagonista della musica degli ultimi 40 anni, in Italia con il suo Never Ending Tour: Bob Dylan. Considerato una delle stelle maggiori nel firmamento della musica, per molti critici ed appassionati è un poeta tout court. Nell'aprile scorso gli è stato assegnato il Premio Pulitzer con la seguente Special Citation: “per il suo profondo impatto sulla cultura e sulla musica pop statunitense, segnato da composizioni liriche di straordinaria forza poetica”.
Mercoledì 18 giugno sul palco saliranno i Punkreas, considerati a buon diritto la Punk Band piu' famosa d'Italia. Il loro ultimo album, Futuro Imperfetto, è uscito il 4 aprile scorso e nel live, al di là della varietà di stili e dei passaggi d'atmosfera, si coglie lo spirito dei Punkreas, l'energia che si sprigiona dall'abbinamento raro tra un sound incalzante e dei testi accattivanti e originali.
Venerdì 20 giugno sarà la volta dei Sud Sound System. Roots reggae, dancehall style, la consapevolezza delle proprie radici, il non porre limiti alla propria espressivita’ usando il dialetto salentino, l’italiano ed il patois nelle proprie liriche: questi sono i principali ingredienti della ricetta Sud Sound System, il collettivo salentino attivo dai primi anni novanta quando era fondamentale recuperare la propria tradizione per fonderla a suggestioni ritmiche che arrivavano da Kingston, Londra o New York. Dammene Ancora, il loro settimo album, uscito lo scorso 2 maggio,  è un disco che esplora il reggae in tutte le sue forme e stili, un viaggio al centro di un’unica, profonda, vibrazione, fregiandosi delle collaborazioni con artisti nazionali ed internazionali di fama come Neffa, Jah Mason e i  Morgan Heritage.
Domenica 22 giugno ci sarà il ritorno su un palco cittadino di Tonino Carotone. E' un mondo difficile: vita intensa, felicità a momenti e futuro incerto. Nell'introduzione del fortunatissimo singolo 'Me cago en el amor' c'è tutta la consapevolezza di un percorso irto di difficoltà e privo di sbocchi per chi non ama le regole, per chi segue valori umani autentici non mediati da retorica o da imposizioni mentali. Reduce dalla pubblicazione del suo primo libro, Il maestro dell’ora brava, scritto a quattro mani con Federico Traversa, sta ultimando in questi giorni il suo terzo album. Al Summer Sound Festival lo vedremo con la sua band preferita, i bergamaschi Arpioni, che possono vantare collaborazioni del calibro di Laurel Aitken e Roy Paci.
La chiusura del festival, lunedì 23 giugno, vedrà sul palco del Lazzaretto Ludovico Einaudi, compositore e pianista. La sua musica affonda le radici nella tradizione classica con l'innesto di elementi derivati dalla musica pop, rock, folk e contemporanea. Le sue melodie, profondamente evocative e di grande impatto emotivo, lo hanno reso oggi uno degli artisti più apprezzati e richiesti della scena europea. A seguito del suo ultimo album, Divenire (Decca 2006, Disco d'Oro in Italia), ha fatto un tour europeo di oltre 80 concerti, culminato nel novembre del 2007 con un grande concerto alla Royal Albert Hall di Londra.
Oltre ai concerti, il Summer Sound Festival propone altre due appuntamenti di incontro, socialità e musica: 
Martedì 17 giugno sarà possibile seguire, sempre al Lazzaretto,  su maxischermo l’attesissima sfida, valida per le qualificazioni ai quarti di finale di Euro 2008, tra le nazionali di Francia e Italia.
Sabato 21 giugno sarà la volta di un altro evento speciale: una giornata in cui dal pomeriggio verranno organizzate attività  ludiche e sportive. Durante l’intera giornata si alterneranno in consolle alcuni tra i dj-set più interessanti della scena italiana.


Punkreas - biografia

I Punkreas, nati nel 1989 a Parabiago (MI), possono essere considerati a buon diritto la punk band più famosa d'Italia. Arrivati a questo traguardo dopo molti anni di gavetta, va sottolineato anche come la line up abbia subito un solo cambio in 15 anni di presenza sui palchi, a conferma della solidità granitica della band. Attualmente la formazione è composta da Cippa (voce), Flaco (chitarra), Paletta (basso), Noyse (chitarra) e Gagno (batteria), che da Falso, l'ultimo album, ha sostituito Mastino. Musicalmente, la band cerca sonorità grezze e furenti che rivelano peraltro una tecnica eccellente ed una creatività - soprattutto nei testi - fuori dal comune.

1995 E’ tempo di Paranoia e Potere. Questa volta i pezzi sono 13. Il disco viene registrato in un mese, completamente in analogico. Forse anche l’utilizzo di una tecnologia bassa ma decisamente calda, contribuisce al grande risultato finale. “Paranoia e potere” è un disco compatto dall’inizio alla fine, senza cedimenti. Alcuni brani, tra cui “Aca toro”, “La canzone del bosco” e “Tutti in pista” sono a tutt’oggi momenti imprescindibili del live. L’ultimo report indica che in questi dodici anni sono state vendute 50.000 copie del disco. E’ facile prevedere che “Paranoia e Potere”, ormai identificato come un classico del punk rock italiano, continuerà ad essere richiesto.

2000 Il 18 febbraio la band pubblica Pelle, registrato con la collaborazione di Carlo Rossi. È il primo disco in cui i Punkreas lavorano a fondo sulla produzione, sui singoli suoni. Il disco è arrivato a vendere 35.000 copie e, come insegna “Paranoia e Potere”, non ha ancora esaurito le sue potenzialità. Tra i brani di maggior successo, “Voglio armarmi” e “Sosta”. Per questo, come per il disco successivo, i Punkreas saranno prodotti da Discopiù, una piccola ma dinamica etichetta milanese, già nota per aver messo sotto contratto i Prodigy, prima della loro esplosione a livello mondiale. La band viene invitata a partecipare all’Heineken Jammin’ Festival e all’Independent Day dove ottiene consensi entusiastici. In queste occasioni ha la possibilità di suonare con RageAgainst The Machine, Blink 182, Limp Bizkit, Deftones.
2002 A giugno esce Falso, album registrato al Jungle Sound di Milano da Stefano Cesca e mixato a Torino da Carlo Rossi . Il primo singolo "Canapa", dopo una iniziale censura da parte di alcune emittenti televisive e radiofoniche, viene “sdoganato” da Radio Dee Jay e quindi ripreso, in versione video, da MTV. Ovviamente, per il pubblico dei Punkreas, diventa subito il nuovo anthem che va ad aggiungersi ai precedenti Il 2002 vede anche il cambio di line up: Mastino, il batterista, ha lasciato il suo posto a Gagno, da anni attivo nella scena punk. Il suono della band resta granitico, ultracinetico, energico Il gruppo viene invitato a partecipare all’MTV BRAND:NEW TOUR.
2005 il 4 Febbraio esce Quello Che Sei, ultimo lavoro in studio della band, registrato e mixato al Transeuropa di Torino dal solito Carlo Rossi. Quello che sei contiene 11 nuove canzoni, in realtà avrebbero dovuto essere 12. La dodicesima era una cover di “What a wonderful world”, canzone portata al successo, tra gli altri, da Louis Armstrong. Purtroppo la riscrittura ironica del mielosissimo testo originario non è affatto piaciuta alla casa editrice americana che detiene i diritti del brano che ha negato i diritti di pubblicazione.e le prime 15.000 copie avranno in omaggio un DVD in cui i Punkreas illustrano un’interessante ipotesi sull’origine della legislazione punitiva nei confronti dei consumatori di canapa. Il titolo del DVD sarà “La grande truffa della marijuana”.
L’anno poi trascorre suonando per tutta la penisola con oltre 80 concerti tra i quali spiccano quelli del Festival di Radio Onda d’Urto di Brescia e Radio Sherwood di Padova ognuno dei quali colorato da piu’ di 5.000 calorosissime presenze sotto il palco. Affollatissimo anche il concerto benefit tenuto presso il piazzale dell’università di Palermo con oltre 4.000 persone.
2006 È l’anno di Punkreas Live, un cd dal vivo che ripercorre l’avventura musicale dei massimi esponenti del punk rock italiano, tra cui spiccano le ormai storiche “Aca Toro”, “Sosta”, “Il Vicino”e “Canapa”. La band viene premiata al M.E.I. 2006 con un premio alla carriera come miglior gruppo punk italiano.
2007 L’anno comincia con la partecipazione al “Treno della Memoria” e la visita del campo di sterminio di Auschwitz organizzato dalla ONG “Terra del Fuoco” in occasione delle
commemorazioni del 27 gennaio per la giornata della memoria della Shoah. Il gruppo si esibisce presso il “Club Rotunda” di Cracovia per gli oltre 700 studenti di tutta Italia che hanno partecipato all’iniziativa. A febbraio il gruppo ha anche il piacere di suonare ed accompagnare il Premio Nobel Dario Fo in un paio di canzoni al termine della manifestazione di Vicenza contro l’allargamento della base americana di Dal Molin. Il breve tour estivo si conclude con un concerto alla serata di apertura della Festa di Radio Onda d’Urto di Brescia davanti ad alcune migliaia di persone.
2008: E’ l’anno di FUTURO IMPERFETTO.


Giovani Card e Nuovi Suoni Live
Per i giovani di Bergamo e dei Comuni dell’Ambito Territoriale 1 (Gorle, Torre Boldone, Orio al Serio, Ponteranica, Sorisole) in possesso della Giovani Card, un’opportunità interessante sono gli sconti sui prezzi dei biglietti dei singoli concerti. I biglietti, acquistabili a prezzo ridotto con la Giovani Card, potranno essere prenotati al Polaresco, presso l’Istituzione Servizi per la Persona del Comune di Bergamo, via del Polaresco 15 (tel.035.401290). In alternativa i tagliandi andranno ritirati presso la biglietteria del Festival dai titolari della carta previa presentazione di un documento d’identità.
Anche quest’anno si svolgerà, nelle serate del 18 e del 22 giugno, Nuovi Suoni Live, il concorso musicale per bands emergenti, giunto ormai alla sesta edizione, che porta ad affiancare gruppi d'alto livello, riconosciuti nel panorama musicale internazionale, alla freschezza delle giovani band locali. Due i gruppi che, superate le fasi eliminatorie presso lo Spazio Polaresco, in ognuna delle due date indicate avranno l’opportunità di proporsi di fronte al pubblico del Festival.


POSSESSORI DI GIOVANI CARD: ANCORA POCHI GIORNI PER AVERE I BIGLIETTI DEL SUMMER SOUND FESTIVAL 2008 A TARIFFA RIDOTTA!

Si chiuderanno mercoledì 11 giugno le prevendite riservate ai possessori di Giovani Card per il concerto di Bob Dylan. Resteranno aperte rispettivamente fino al 20 giugno ed al 23 giugno le prevendite per Sud Sound System e Ludovico Einaudi.

Bob Dylan: ricordiamo che usufruendo della Giovani Card si possono acquistare biglietti per il terzo settore al prezzo speciale di 25 euro (anziché 31 + prevendita).
Sud Sound System: è possibile acquistare ticket fino a venerdì 20 giugno, giorno del concerto. Il prezzo ridotto è 12 euro (anziché 15 + prevendita)
Ludovico Einaudi: sarà possibile acquistare biglietti a tariffa ridotta (15 euro anziché 20 per il terzo settore) fino al giorno del concerto, lunedì 23 giugno.

I ticket possono essere richiesti e ritirati all’Ufficio Giovani del Comune di Bergamo, presso lo Spazio Polaresco in via del Polaresco 15 a Bergamo.
Orari 9.30-12.30 - 14.30-18.00

Per informazioni:
www.giovani.bg.it
www.summersoundfestival.com
infoline 035401290
mail to
pcorra@comune.bg.it


Info su:  www.summersoundfestival.com
www.giovani.bg.it
www.comune.bergamo.it 

Nora Bentivoglio
Ufficio Stampa Fleisch
Via Libertà, 1/c - Bergamo
Tel. 035 672.027. Fax 035/672.824
nora@fleisch-agency.com 


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node