MA CHE BIUTIFUL CAUNTRI!
La società dei rifiuti e i crimini contro l’umanità
In alcune sale cinematografiche probabilmente è ancora possibile vedere il bel film documentario “Biutiful Cauntri” (si, si scrive proprio così). L’opera, diretta E. Calabria, A. D’Ambrosio e P. Ruggiero, mette in mostra la devastazione ambientale che ha avuto luogo nella regione Campania. In realtà bisognerebbe parlare di scempio etico, sociale, politico oltre che ecologico.

BC 1 BC 2

Le immagini fanno rabbrividire e arrabbiare gli spettatori per l’assoluta incuria, la malafede, i comportamenti criminogeni che hanno caratterizzato la classe politica locale e nazionale almeno negli ultimi 20 anni.
Tra le persone intervistate in “Biutiful Cauntri” c’è anche Donato Ceglie, sostituto procuratore a Santa Maria Capua Vetere (Ce) che definisce il disastro ambientale campano “una Chernobyl silenziosa”.
Non va dimenticato, a conferma di ciò, che nell’area metropolitana di Caserta e di Napoli le patologie tumorali sono almeno del 50% superiori alla media nazionale.
A questo punto molti credono che, nel valutare le responsabilità di quanto è avvenuto e continua a succedere in Campania, si possa e si debba parlare anche di “crimini contro l’umanità”.
Diversi libri, oltre 10 anni fa, già avevano denunciato con forza e in modo documentato quello che stava avvenendo sul territorio italiano, cioè il modo in cui la criminalità organizzata si arricchiva con i rifiuti e i nostri amministratori si giravano dall’altro lato.

La morte degli animali - Biutiful cauntri Raffaele Del Giudice in Biutiful Cauntri
Fotogrammi tratti dal film documentario "Biutiful Cauntri" di E. Calabria, A. D'ambrosio e P. Ruggiero.

Basti ricordare almeno Un mondo usa e getta. La civiltà dei rifiuti e i rifiuti della civiltà (Feltrinelli) di G. Viale, Ecomafia. I predoni dell’ambiente (Editori Riuniti) di A. Cianciullo ed E. Fontana e Pattumiere, pepite e pistole (Baldini Castoldi Dalai) di I. Berni.
Perché, mentre la terra campana veniva avvelenata, nessuno faceva niente? Perché, in piena emergenza rifiuti, neanche con l’ultimo governo si è ritenuto necessario inserire i reati contro l’ambiente nel codice penale? Perché tanti, troppi politici e amministratori non hanno detto nulla su un’emergenza che va avanti da almeno 14 anni, e con uno stato di commissariamento che sembra aver avuto l’unico risultato di sperperare moltissimo denaro pubblico? Sono solo alcune delle domande cui speriamo di avere risposta.
www.biutifulcauntri.it

Per educare i bambini – ma soprattutto gli adulti – alla tutela e al rispetto dell’ambiente, segnaliamo pure “La volpe e la bambina”.
Forse è un po’ ridondante e retorico, ma il film ha comunque il merito di stimolare l’amore per la natura e la bellezza di osservare le piante e gli animali.
www.luckyred.it/lavolpeelabambina

A Ferrara: H2O – AccaDueO
Mentre si discute sempre con maggiore insistenza di risparmio idrico (dall’uso del ciclo “economico” per gli elettrodomestici all’utilizzo del frangigetto), a Ferrara va in scena proprio l’acqua!
Parliamo dell’edizione 2008 di H2O – Mostra internazionale delle tecnologie per il trattamento e la distribuzione dell’acqua potabile e il trattamento delle acque reflue.
Dal 21 al 23 maggio Accadueo offre ai visitatori la possibilità di partecipare a seminari e convegni, e di vedere le più innovative tecnologie e strumenti per l’utilizzo – o il riuso – dell’acqua.
E, all’interno di Accadueo, ci sarà anche CiAccaQuattro, Salone del trasporto e della distribuzione di gas.
Info: tel. 051-282111; email accaduto@bolognafiere.it
www.accadueo.com

E, per approfondire l’argomento, due libri di recente uscita
L’acqua. Utilizzo, depurazione, recupero (Tecniche Nuove) di F. Calza e L’acqua nella storia (Franco angeli) di F. Mantelli e G. Temporelli. Il primo, di tipo più specialistico, illustra le varie tecniche legate all’uso dell’acqua; il secondo libro presenta invece una descrizione di come, dall’antichità a oggi, sia cambiato il nostro rapporto con uno dei beni più preziosi.
www.tecnichenuove.com
www.francoangeli.it

I Giorni del Sole
Dall’acqua passiamo al sole
E l’occasione è costituita da gli “European Solar Days” che, il 16 e il 17 maggio, vedono il territorio nazionale ed europeo riempirsi di iniziative per celebrare la nostra più importante e antica fonte di energia.
Ci saranno laboratori scolastici per capire come si produce energia dal sole e il funzionamento degl’impianti fotovoltaici, piccole fiere dedicate al solare, seminari e incontri con esperti, spettacoli.
Info: tel. 349-4277098 Riccardo Battisti; email solardays@ambienteitalia.it
www.eusd.it/blog

Roma: MoTechEco
Chiudiamo la rubrica ribadendo la nostra attenzione alla mobilità alternativa, cioè quella a basso impatto ambientale, e segnaliamo MoTechEco.
Il Salone della Mobilità sostenibile si svolge dal 22 al 25/05 presso la Nuova Fiera di Roma e offre un calendario fitto: la “Galleria delle tecnologie” per mostrare alle scuole cosa c’è di nuovo per gli eco-spostamenti; l’area CinetEco dove si potranno vedere film e documentari sull’ambiente e la mobilità; lo skate&bike park e la MoTechEcoLandia per i più piccoli.
Info: tel. 06-39388189; email info@motecheco.it
www.motech-roma.com

AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node