BAZAR E' UN AUSCULTO
alla ricerca di una risposta mossa e sonora...
Appoggiamoci a un diaframma: se c’è moto e suono, c’è vita.

Dietro a una parete che separa può trovarsi un’esistenza: per accertarsene, Bazar ausculta, ascolta.

Bazar si appoggia su ciò che è vivo per percepire aliti, aneliti, rimbombi: quando all’atto reagisce una reazione, se la risposta è mossa e sonora (ritmi e scrosci, battiti e pause, tensioni e rilasci, sincopi, sincronie, sintonie, stroboscopie), si trova un cuore.

E,
tra apnee silenziose e contrazioni voluttuose,
colpi di tosse,
tra successioni tachicardiche e frazioni brachicardiche,
inciampando in extrasistole,
supportando esondazioni,
pazientando inondazioni,
si può mirare al contatto.

Bazar cerca il cuore vivo delle cose,
ascoltando per comprendere,
accettando di conoscere,
tentando di condividere,
reagendo per rispondere,
persistendo per restare (o attraversare),
provocando per trasformare.
Attendendo conferme,
o di cambiare idea.

Alla scoperta!
Buon auscolto.

AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node