EMOZIONI ACCESSIBILI
Elementi, creature, creazioni, trasformazioni… quando gli oggetti creano emozione!
Ettore Sottsass a Trieste

Mostra Ettore Sottsass

Gennaio è il cuore temporale della mostra dedicata ai 90 anni di Ettore Sottsass, a Trieste fino al 2 marzo 2008. Il titolo Vorrei sapere perché si ispira a una sua frase scritta riflettendo sui templi indiani: “senza che io sappia cosa sono, le forme di pietra hanno il senso del sacro, sacro per sempre. Vorrei sapere perché”. E sempre Sottsass ha espresso un desiderio: “io penso a una mostra piccola ma molto emozionante; mi piacerebbe che uscissero piangendo, cioè con un’emozione”. Altro che piccola! È articolata in 7 isole, ciascuna con un tempio dove scoprire, guidati dalla voce del maestro, le aree tematiche della sua opera: design industriale, architettura, fotografia, gioiello, disegno, ceramica e vetro. Emozione assicurata e accesso alle info su www.archimagazine.com/d90sottsass.htm.

Avete idee per l’utilizzo innovativo delle torri per la raccolta dell’acqua in Portogallo?
Pensate che queste architetture di solito circondate da parchi o giardini possano diventare luoghi pubblici come bar, ristoranti, biblioteche o spazi per attività sportive? Entro il 20 gennaio le idee possono partecipare al concorso internazionale Innovative Ideas for Porto Water Tanks con 8 premi di 6.000 € ciascuno.
Info su www.portowatertanks.com/rules.aspx.

Architettura accessibile dal paesaggio all’edifici
Fino al 25 gennaio progetti svizzeri (edifici, spazi pubblici, città, paesaggi) focalizzati sull’accessibilità dell'architettura da un punto di vista culturale, umano e tecnico. Mostra, + tavola rotonda di architetti svizzeri e italiani prevista per il 18 gennaio, centrata su questo modo di fare e vivere l’architettura.
Casa dell’Architettura - Roma.
Ingresso libero e info su www.casadellarchitettura.it/dettagli.asp?id=9527.

Da cosa nasce cosa… complicare è facile, il difficile è semplificare

Sedia per visite brevissime Bruno Munari

Lo diceva Bruno Munari (1907-1998), designer e artista creatore di invenzioni bizzarre come le sculture da viaggio, le macchine inutili, la sedia per visite brevissime, il libro-letto con pagine di stoffa imbottita. Fino al 10 febbraio l’inutile e il dilettevole di Munari sono uniti in mostra alla Rotonda della Besana a Milano.
Info su www.exibart.com/profilo/eventiV2.asp/idelemento/45944 e fotogallery su www.teknemedia.net/multimedia/galleria/25916/index.html.

Navighiamo attraverso le architetture di interni di Vitra

 Alga Vitra Bouroullec

Superiamo un muro-non-muro… parete decorativa fatta di una ragnatela di alghe di plastica. Il componente modulare per delimitare porzioni di spazio è il sistema Alga, progetto dei fratelli Bouroullec: www.design-italia.it/italiano/dettaglio.htm?tipo=scelti&idx=107.

Creazioni speciali. Veramente

Forest for the trees Ineke Hans

Attraversiamo una foresta di appendiabiti in metallo, Forest for the trees, una delle tante creazioni della designer Ineke Hans con studio nei Paesi Bassi orientali ed esposizione virtuale nella sezione work di www.inekehans.com per poi scoprire le creazioni di Ulrika Jarl, svedese che lavora a Londra ispirandosi alle forme della natura.

Creazioni Ulrika Jarl

Sue le lampade a forma di cavolfiore romanesco o di meringa o che ricordano un big bang floreale, e anche piatti medusa, tazzine conchiglia e sfiziosissime scarpe in porcellana. Immagini da favola su www.ulrikajarl.com.

Pannelli sculturizzati
Gli esperti di architettura li definiscono prodotti innovativi di interior design. Sono i pannelli sculturizzati della linea Art Diffusion dell’americana Interlam Inc. e distribuiti in esclusiva in Italia da Laser Services. Lavorati con il laser e realizzati con materiali come legno, acciaio e metacrilato con cura artigianale dei particolari unita a tecnologia modernissima, danno esempio di sé su www.laserservices.com

Una canoa rovesciata diventa una panca

Canoa Laboratorio Imperfetto

È Canoa, una delle creazioni del Laboratorio dell’Imperfetto. La resina cola… la resina scivola, s’addensa, si rapprende e nascono forme che ricalcano la natura, come Ciottolo, Cipolla, Guscio, Bulbo e Trottola.
Seduti sulla Canoa si possono vedere su www.imperfettolab.com.

Ci si può sedere anche sulle onde


Stripe bench Maxdesign

Stripe bench
è un’onda lunga che definisce lo spazio con estrema leggerezza. Realizzata da Maxdesign, si presenta come una seduta multipla monoblocco a forma di una sequenza ondeggiante che movimenta la navigazione su www.maxdesign.it/home_maxdesign.php?n=26&l=it&p_id=13.

Titanic Viable London

E fra le onde si può affondare. Succede a Titanic, una lampada che pare naufragare. Singolare creazione di Viable London visibile nella sezione Product Range su www.viablelondon.com mentre lancia il suo sos di luce trasversale.

AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node