Roma - 6novembre-19maggio - TRA MUSICA E POESIA. 12 APPUNTAMENTI DI LETTURE E CONCERTI UN VIAGGIO NEL MONDO POETICO TRA 800 E 900 @ Auditorium Parco della Musica

TRA MUSICA E POESIA
12 APPUNTAMENTI DI LETTURE E CONCERTI
UN VIAGGIO NEL MONDO POETICO TRA 800 E 900

6 novembre 2007 - 19 maggio 2008

Tra Musica e Poesia è una rassegna che prevede 12 appuntamenti dedicati al mondo della parola che si fa da un lato canto poetico e dall'altro musica vera e propria. Organizzato dall'Accademia Nazionale di Santa Cecilia e dalla Fondazione Musica per Roma il ciclo ha avuto un´anteprima l'8 ottobre con una fortunata serata dedicata alle poesie di Baudelaire e Mallarmé lette in lingua originale da Milena Vukotic e successivamente cantate con le musiche di Debussy e Ravel. Il primo appuntamento il 6 novembre vedrà Piera Degli Esposti affrontare i testi di Gozzano e Palazzeschi per una serata dedicata alle soavi ironie dell'autore della Signorina Felicita e alle surreali onomatopee del suo contemporaneo. Alle 21 al Teatro Studio.

L'appuntamento seguente, il 13 novembre, è affidato a Sonia Bergamasco che si dedica alle ironie amorose di W.H.Auden e agli irresistibili giochi lessicali di Edith Sitwell esaltati dalla musica parodistica di Walton. Il tenore inglese Mark Milhofer, vero specialista di questo repertorio, eseguirà le poesie di Auden messe in musica con i ricercati timbri di Britten. Eseguono i solisti dell'Orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia diretti da Enrico Calini. Le letture saranno sempre in lingua originale con traduzione italiana su grande schermo.

Le formule sono dunque due. La poesia straniera è presentata insieme alla trasposizione musicale, la poesia italiana prevede esclusivamente la lettura. I successivi appuntamenti ci porteranno tra i versi di Montale e Saba con la voce Roberto Herlitzka (4 dicembre); nel drammatico mondo della poesia russa del Novecento con le poesie di Achmatova, Block, Cvetaeva messe in musica da Sostakovic e Prokoviev. La voce recitante sarà quella dell'attrice slava Anita Kravos, il canto è affidato al soprano Alla Simonishvili e al contralto Svetlana Sidorova (17 dicembre). Umberto Orsini dedicherà la sua serata ai sentimenti di Giovanni Pascoli (7 gennaio 2008). Le splendide solitudini di Emily Dickinson saranno interpretate da Valentina Cervi per la serata centrata sulla poesia americana, che comprende anche testi di Whitman e Frost con le musiche di Hindemith, Knussen e Carter, soprano Claron Mc Fadden (24 gennaio). La poesia spagnola si avvarrà della voce recitante di Claudia Gerini, in programma Romancero gitano di Garcia Lorca, musica di Castelnuovo Tedesco, sonetti di Luis De Gongora, musica di De Falla e poesie di Aldo Machado, musica di Dallapiccola, soprano Auxiliadora Toledano Ridondo (7 febbraio). Di nuovo Sonia Bergamasco con i versi di Sandro Penna e Amelia Rosselli (21 febbraio) seguita da Maddalena Crippa che si dedicherà ai testi di Pier Paolo Pasolini ed Elsa Morante (18 marzo). Per la poesia tedesca salirà sul palco Neri Marcoré con le poesie di Trakl e Rilke messe in musica da Webern, Widmann, Manzoni, soprano Melanie Walz (27 marzo). Gabriele Lavia ci porterà nell'universo poetico di Gabriele D'Annunzio e Giuseppe Ungaretti (7 aprile), mentre l'ultimo appuntamento sarà in compagnia di Massimo Popolizio con i versi di Cesare Pavese e Dino Campana.

"E' un'occasione rara per contribuire a far conoscere un repertorio di straordinaria bellezza. Un modo per apprezzare la voce della poesia e la sua trasfigurazione in suoni, in un gioco di rimandi tra grandi poeti e grandi compositori", ha commentato Bruno Cagli, Presidente-Sovrintendente dell'Accademia di Santa Cecilia sottolineando come la scelta di aver coinvolto artisti provenenti non solo dal teatro ma anche dal cinema nasce dal desiderio di coinvolgere un pubblico diverso da quello che generalmente si dedica a questo repertorio così raffinato e suggestivo.

"L´Auditorium ha come obiettivo quello di occuparsi della musica, anche nei rapporti con le altre discipline artistiche - ha dichiarato il Presidente della Fondazione Musica per Roma Gianni Borgna - e la poesia è l´espressione più contigua alla musica, la parola poetica è di per sé musicale. Inoltre, al contrario di quanto molti pensano, la poesia ha un vasto pubblico di appassionati, soprattutto di giovani. Per questo motivo, ci è sembrato giusto dedicare a questo tema una vera e propria rassegna. Un progetto del genere sarebbe stato impensabile senza la sinergia tra la Fondazione Musica per Roma e l´Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Ci auguriamo che il pubblico risponda positivamente."

Le serate di lettura e i concerti si tengono sempre nel Teatro Studio alle 21
Biglietto unico 10 euro - Tre appuntamenti a scelta 21 euro
Info 06-80241281 - 06 8082058

Ufficio Stampa Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Tel 06 80 242 330
Fax 06 80 242 301
ufficio_stampa@santacecilia.it

Ufficio stampa Fondazione Musica per Roma
Tel 06 80 241 574-231-228
ufficiostampa@musicaperroma.it


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node