PARADOSSALE E GROTTESCO
Ma anche iRonico, siMpatico, emozioNante, tragiComico... Tutto lo strano della TV
Il paradosso dell’informazione
Sembra un tg ma non lo è, è serio ed esilarante allo stesso tempo, informa ridicolizzando il mondo dell’informazione: è “Quasi TG”, il notiziario ironico e surreale in onda ogni giorno dal lunedì al sabato alle 20.30 su FX capace di raccontare l’attualità deformandola fino al paradosso. Il merito va all’abile conduzione di un fuori classe e soprattutto fuori di testa come Rocco Tanica, il celebre tastierista del gruppo musicale Elio e le Storie Tese che con impensabile agilità linguistica e destrezza gestuale, nonché ingiacchettato e incravattato, riesce a raccontare le assurdità quotidiane evitando contaminazioni politiche o ideologiche. Semplicemente sottolineando i luoghi comuni della cronaca, dello sport, dello spettacolo, dell’economia e naturalmente del costume è davvero esilarante. Il cugino maggiore di Striscia la Notizia con un team di inviati da capogiro credibili in apparenza ma assurdi nella sostanza.

Bruttina ma simpatica
Brutta è brutta, ma la sua espressività sottolineata da un terribile apparecchio dentale e un paio di improbabili occhialoni da vista ha conquistato il pubblico sia della tv generalista che di quella satellitare. Non a caso America Ferrara, in arte Betty Suarez nel seguitissimo "Ugly Betty" in onda il venerdì alle 21.00 e alle 21.55 su Fox Life a partire dal 16 novembre, ha vinto l’ultimo Emmy Award come miglior attrice protagonista. Dotata di coraggio, autoironia e umiltà, armi a doppio taglio nell’effimero mondo della moda, la brunetta frangiata cerca di farsi strada in una rivista di moda diventando l’assistente personale del capo playboy Daniel Meade (l’attore Eric Mabius già visto in The L World). La povera Betty non ha vita facile e benchè umiliata in continuazione dalle perfide colleghe di lavoro, riuscirà a sopravvivere. La vendetta dei brutti anatroccoli.

Giù il muro
Una data entrata nella storia, un giorno indimenticabile per nuove e vecchie generazioni, un evento che ha fatto discutere e che già vede gruppi di nostalgici: è il 9 novembre del 1989 e l’odiato muro di Berlino viene smantellato. A ricordare tale momento la serie “Anniversari di History Channel” che venerdì 9 novembre alle 20.00 trasmette “Il Muro”. Minuto dopo minuto viene ricordata quella sera in cui la Germania Est annuncia l’ammorbidimento delle restrizioni al superamento delle frontiere con l’ovest e migliaia di persone chiedono di poter passare dall’altra parte del Muro. Di fronte alle crescenti manifestazioni le guardie di frontiera tedesche dell’est aprono i confini. I berlinesi esultanti, quasi impazziti dalla gioia, si arrampicano sul Muro di Berlino dipingendovi dei graffiti, portando via i frammenti in segno di ricordo. La tv che colpisce nel cuore.

Chi fa da sé fa per tre
Avete mai visitato i Sassi di Matera, luogo ancora poco conosciuto ai più, ricco di fascino ma anche di aspetti, è proprio il caso di dirlo, “grotteschi”? Se non lo avete ancora fatto merita sintonizzarsi su Cult il 9 novembre alle 21.00 per seguire il documentario “Il lato grottesco della vita” che racconta come campano le guide turistiche abusive, rigorosamente a nero, nel guidare i turisti nei favolosi Sassi tra battute spassose, racconti coloriti e qualche verità storica allestendo ogni giorno dei veri e propri spettacoli capaci di restituire al loro pubblico l’autentico spirito del luogo la cui economia si basa ancora in parte sull’arte dell’arrangiarsi. Racconti tragicomici.

Viaggi aziendali
E’ proprio vero che i viaggi tendono a essere sempre + assurdi, ma che si facesse un programma dedicato ai viaggi aziendali ancora non si era mai visto. Desta curiosità, per non dire altro, la storia di due venditori di grappa, spumante e camomilla del bolognese che per la loro bravura nell’arco di una vita sono stati premiati con ben 25 viaggi aziendali. Dopo aver visitato mezzo mondo scelgono di dire addio ai viaggi organizzati e per la prima volta si avventurano in un viaggio creato da loro a Cuba. A proporceli Cult il 2 novembre alle 21.15 nella prima visione italiana di “La vita come viaggio aziendale”. Ne vedremo delle belle e ne sapremo un po’ di più sul mondo dei “viaggi incentive”. La strana coppia unita dal lavoro.

Sposare un militare
Anche i militari si sposano ma quale potrà essere questo tipo di vita coniugale è difficile immaginarselo. Ecco allora spuntare una nuova serie su Fox Life dal 1 novembre ogni giovedì alle 21.00 e alle 21.55 intitolata “Army Wives” che, ambientata in una base militare del South Carolina, racconta la vita, i sogni, le preoccupazioni e l’amicizia di un gruppo di donne, e di un uomo, che vivono in comune con i rispettivi consorti nella base. Ognuna ha delle storie incredibili alle spalle ma di fronte al fascino della divisa…

AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node