Andatura SPERIColata
Quella dell'arte contemporanea, che va a tutta velocità tra automobili di cristallo, attraverso mercati e strade urbane per fermare la dolce crisi. Senza temere di esplorare temi come il sesso e il design

Drive
Gianfranco Maraniello - 37 anni -  per la sua prima mostra come nuovo direttore della G.A.M. di Bologna parte a tutta velocità con Drive, una rassegna dedicata a opere d’arte che si ispirano al tema dell’automobile: vetture smontate e riassemblate, realizzate con sedie e pacchetti di sigarette (Jason Rhoades), grasse e gommose (Ervin Wurm), di cristallo (Plamen Dejanoff), appese alle pareti (Simon Starling, vincitore dell’ultima edizione del Turner Prize).
Drive. Automobili nell’arte contemporanea, G. A. M, piazza della Costituzione 3, Bologna, tel. 051 502859, www.galleriadartemoderna.bo.it, infogam@comune.bologna.it, dal 2 dicembre 2005 al 5 marzo 2006, orario: 10.00 – 20.00 dal 2 all’ 11 dicembre, 10.00 – 14.00 il 24 e il 31 dicembre, 10.00 – 18.00 dal 13 dicembre al 5 marzo, chiuso il lunedì, biglietto: intero 4 €, ridotto 2 €. Catalogo Damiani Editore

La dolce crisi
Avanza pericolosa, cresce dolcemente, conquista terreno, si insinua nel nostro Paese. Chi fermerà la Dolce Crisi culturale e sociale che ci colpisce? Tocca all’arte, in tutte le sue forme. Una schiera di fotografi italiani – tra Armin Linke, Gabriele Basilico, Luisa Lambri, Marcello Maloberti e Massimo Vitali - è già pronta, carica di soluzioni e idee innovative. Radunati dai curatori Francesco Bonami e Sarah Cosulich Canarutto, ci mostrano piccoli ma sostanziali cambiamenti del nostro modo di vivere.
La dolce crisi. Fotografia contemporanea in Italia, Villa Manin Centro d’Arte Contemporanea, piazza Manin 10, Codroipo (UD), tel. 0432 906509, wwww.villamanincontemporanea.it, info@villamanincontemporanea.it, dall’11 dicembre 2005 al 5 marzo 2006, orario: 9.30 - 12.30 e 14.30 - 18.00 da martedì a venerdì, 10.00 - 18.30 sabato e domenica, lunedì chiuso, biglietto: intero € 4, ridotto € 2

La strada
Sono circa vent’anni che Cesare Manzo propone questa importante mostra internazionale in luoghi dimessi di Pescara. Oggi è l’ex mercato orto-frutticolo di Pescara a ospitare la 16° edizione di Fuori Uso, che riprende a vivere, ancora una volta come luogo di incontro, centro di scambi. Il tema della rassegna curata da Agnes Kholmeyer è La Strada come percorso, punto di partenza, incrocio di possibilità. Per incontrare Marisa Merz, Antoni Muntadas, Donatella Di Cicco, Tomas Saraceno o Jimmie Durham basta andare al mercato! 
La Strada. 16° edizione di Fuori Uso, Ex Mercato Ortofrutticolo, Lungomare Sud, Pescara, dal 26 novembre 2005 al 15 gennaio 2006, orario: 16.00 – 20.00 da martedì a domenica, lunedì chiuso

Marina Abramovic
Balkan Erotic Epic, è il titolo del nuovo lavoro di Marina Abramovic: una video installazione e un filmato di 12 minuti sulla cultura popolare dei Balcani e sull’uso dell’erotismo. Dopo trent’anni di assenza, l’artista torna a Belgrado per parlare con la gente, per recuperare manoscritti antichi e tradizioni locali. Il sesso appare in tutti i suoi significati: come rituale pagano legato alla fertilizzazione della terra, come energia muscolare, come possibilità per uscire dalla pura dimensione corporea. Sono scene toccanti, disperate, commoventi, silenziose, di uomini in costume nazionale che recuperano arcaici riti propiziatori. 
Balkan Epic, Hangar Bicocca, viale Sarca 336, Milano, tel. 335 7978214, www.bicocca-e.org, dal 20 gennaio al 23 aprile 2006, orario: 11.00 – 19.00 da martedì a domenica e 14.30 – 20.00 giovedì, lunedì chiuso, biglietto: intero 8 €, ridotto 6 €. Catalogo Skira Editore

Fulvia Mendini
Figlia d’arte e soprattutto figlia d’architetto. Suo padre, Alessandro, è ancora uno dei protagonisti della cultura visiva italiana. Ma Fulvia ha uno stile tutto suo, leggero come da tradizione familiare, ma al contempo femminile e intenso. In questa nuova personale, curata da Ivan Quaroni, presenta una trentina di lavori dal titolo Wonderland, le cui superfici piatte ricordano il Pop mentre il gusto per particolari e dettagli si collegano al suo interesse per moda e design.
Fulvia Mendini, Wonderland, Gallerie delle Battaglie, via delle Battaglie 69/A, Brescia tel. 030 3759033, www.galleriabattaglie.it, fino al 4 febbraio 2006, orario: lunedì 15.30-19.30, martedì-sabato 9.30-12.30, 15.30-19.30



AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node