Tè. Un vero CULTo!
Fa bene alla salute, riscalda il corpo e rinfranca lo spirito, specie se si ha la fortuna di assistere a un rito antico come la cerimonia che lo vede protagonista. Gli inglesi ne sono maniaci, ma i cultori di questa bevanda sono da sempre gli orientali!

Storia
L'origine è senza dubbio cinese e risale ad almeno 5mila anni fa, ma di leggende sul primo scopritore della pianta del tè ce ne sono diverse, legate a figure mitiche: quella dell’imperatore Chen Young, di Buddha in persona e del santone indiano Darma. A ogni modo, dalla zona tra India, Cina e Nepal il tè è partito alla conquista del mondo. E sempre dalla Cina i giapponesi hanno preso il “culto del tè”, il chado.
In Europa, in particolare nei Paesi Bassi, la nuova bevanda comincia a diffondersi nel ‘600, grazie alla Compagnia delle Indie orientali. Tra i primi ad apprezzare il tè è Luigi XIV, ma il merito di aver reso gli inglesi fanatici del teatime va alla regina portoghese Caterina di Breganza, che alla metà del ‘600 sposa Carlo II e diffonde la moda tra i nobili britannici. Tanto che oggi nel regno di Sua Maestà i bollitori si attivano anche via sms, tramite un ricevitore GSM. Così si dà il comando quando si è sulla strada di casa...

Proprietà salutari e indirizzi utili
Tra quello bianco, nero, oolong, aromatizzato, pressato o Puerh, il più in voga è sicuramente il tè verde, considerato quasi alla stregua di un élisir di lunga vita. Pare infatti abbia proprietà antiossidanti, antitumorali e antivirali, un toccasana per le coronarie. Storicamente il té verde è stato usato per correggere malattie quali allergie, arteriosclerosi, asma, colera, raffreddore, congestioni, tosse, depressione, diarrea, infezioni digestive, dissenteria, fatica, mal di testa, epatiti, e tifo. La varietà alla menta è la bevanda nazionale del Marocco, ma il tè è diffuso in tutto il Nordafrica, nella cucina araba, così come nei Balcani e in Russia.
Indirizzi utili: blog su
http://teatimeclub.blogspot.com e tante info su http://www.palaisdesthes.com/fre/index.cgi; Associazione Italiana Cultura del Tè a Vicenza: 0444560214 e lzanini@libero.it.

Uno zen imperdibile
Per scoprire il mondo e le tradizioni legate a questa bevanda, un must da leggere è Lo zen e la cerimonia del Tè di Kakuzo Okakura (ed. Feltrinelli, 6,20 euro). Scritto in inglese nel 1906 con il titolo The book of tea, nasce destinato a un pubblico occidentale. L’autore descrive la cerimonia, spiega l’importanza del rito, quotidiano e atavico, nella cultura giapponese: “Da noi il tè, più che l’idealizzazione di una forma del bere, è divenuto una religione dell’arte del vivere. La bevanda è diventata una sacra funzione durante la quale ospite e invitato si uniscono per vivere un momento di massima beatitudine terrena”.
Il film da vedere invece è Morte di un maestro del tè, di Kei Kumai del 1989. Con Toshiro Mifune, Eiji Okuda, Kinnosuke Yorozuya, Go Kato. Film che ha ottenuto il Leone d'argento al Festival di Venezia del 1989 ed è tratto da Honkakubo ibun (scritti postumi di Honkakubo), l'ultimo romanzo che Inoue Yasushi scrisse all'età di 74 anni.

Libri
Piccola e pratica la Piccola enciclopedia del Tè ed. Rizzoli, a 9,90 euro; ricco Oro verde, la straordinaria storia del Tè di Alane Iris Macfarlane, ed. Laterza a 18,50 euro; Tutti i tipi di tè di Francesco e Giamila Gesualdi, ed. Sonda, 9 euro: la storia della bevanda e 90 ricette con tè e tisane in vendita nelle Botteghe dal mondo; delle ed. Ippocampo due testi di Gilles Brochard, uno più ridotto ed economico, Il Tè, a 6,50 euro, l’altro da regalare Il cofanetto del Tè, a 19,95, con delle belle illustrazioni; spiega invece “la sublime arte del tè” il Master Lam Kam Chuen nell’imperdibile La via del Tè ed. Corbaccio a 18,50 euro, che insegna la selezione, la preparazione, come si serve e le proprietà curative; supercompatto Tutto su ... il tè ed. Red, 4,65 euro; sul tè verde ci sono almeno tre scelte: Il tè verde di Hu Hsiang-Fan a 11,90 euro, ed. Tecniche Nuove, con proprietà terapeutiche e ricette; Il tè verde di Sophie Lacoste, ed. Tea a 6 euro, con tutti i tipi per provenienza; Il tè verde di Peter Oppliger ed. Pisani a 11 euro, storia e virtù della bevanda; bei volumi: Il grande libro del Tè ed. De Agostini a 30,50 euro, tradizioni, varietà, servizio e abbinamenti insoliti; Il grande libro del Tè ed.Idealibri a 30 euro, riti, regole, tipi, nomi, segnalando marche e luoghi specializzati; infine L’arte cinese del Tè di John Blofeld, ed. Mediterranee, 10,50 euro.

L’angolo
A Parigi fate un salto in questa sala da tè con decorazioni del primo ‘900: Angélina in Rue de Rivoli 226, dove fanno anche un’ottima cioccolata calda. A Instanbul le tappe obbligate per il “çay” sono due: il Pera Palas Oteli, dove Ataturk aveva una stanza; il Cafè Loti, sul promontorio del cimitero del Grande Eyup, dove la vista è spettacolare. A Roma c’è una Russian Tea Room in via dei Falegnami 7, 066869164, oppure il Green T in via Piè di Marmo 28, 066798628. Aperitivi a base di tè a Milano, al Fiat Cafè in Viale Alemagna 6, 02724341.

L’altra ricetta
Un tè particolare, quello all’idromele degli hobbit! La ricetta è tratta dal libro di Cinzia Gregorutti e Luisa Vassallo "A tavola Con gli Hobbit - Ricette e menu della Terra di Mezzo", ed. Ancora. Ingredienti per ogni tazza: tè (meglio Earl Grey); 20 ml idromele; 1 pizzico cannella; a piacere: panna liquida e zucchero o miele. Preparate il tè. Nella tazza aggiungete 20 ml di idromele e 1 pizzico di cannella. Per l'idromele: lasciate macerare per 10 giorni 5g di cannella in canna, 3 chiodi di garofano e una scorza di limone in 700 g di alcool 90°. Trascorso il tempo necessario filtrare e mescolare 800 g di miele con 2 litri di acqua, poi far bollire fino a ridurre di metà il composto. Lasciate intiepidire e versate tutto nell'alcool; quando il liquido sarà raffreddato, imbottigliate. L'idromele è pronto in un paio di mesi.


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node