nuDo e cruDo
mondi ridotti all'essenziale. corpi di donna crudi. figure che si dissolvono. brodi primordiali. storie molto intime...

A Torino la Sighicelli racconta monDi eSSenziali
Luce naturale. Interni anonimi. Silenzi spiazzanti. Le fotografie di Elisa Sighicelli (Torino, 1968) immortalano un mondo ridotto all’essenziale, assolutamente ordinario, caratterizzato da arredi modesti e dalla totale mancanza della presenza umana. L’artista, ormai londinese d’adozione, più che fotografare un luogo crea un’atmosfera evocando emozioni remote e ricordi sbiaditi. Il protagonista mancante diventa l’osservatore. In mostra alcune fotografie parzialmente dipinte su lightbox e una serie di video tra cui l’inedito Dance-bound.
Elisa Sighicelli, GAM, Torino, via Magenta 31, tel 0114429518, fax 01144295550, www.gamtorino.it, gam@fondazionetorinomusei.it, dal 15 marzo al 10 giugno 2007, orario: tutti i giorni 10-18, chiuso lunedì, ingresso: € 7,50 ridotto € 6,00, gratuito il primo martedì del mese

Corpi di donna crudi: perVERsione nell'arte. A Genova
Quando Jack Kerouac e Allen Ginsberg raggiungono lo scrittore William Burroughs a Tangeri lo trovano sommerso tra fogli e frammenti di carta scritti in maniera delirante. Quello che hanno di fronte è il suo celebre romanzo Il pasto nudo pubblicato a Parigi nel 1959. Si tratta di un viaggio nei meandri della follia, della degradazione e della perversione. Allo stesso modo, i dipinti del giovane Mirco Marcacci (Todi, PG, 1975) indagano oppressioni e impulsi attraverso lo studio del corpo femminile, nudo e crudo. In mostra il nuovo ciclo di lavori. 
Mirco Marcacci, Il pasto nudo, Violabox Art Gallery, Genova, via Trebisonda 56, tel 0105957773, www.violabox.it, info@violabox.it, dal 17 marzo al 14 aprile 2007, orario: dal martedì al sabato 15.30-20.00

La luce da maiorca a milano
Protagonista della prima mostra personale a Milano dell’artista spagnolo Bernardi Roig (Maiorca, 1965) è la luce. Una luce forte, abbagliante, che ci impedisce di vedere le cose. Le figure si dissolvano allo sguardo, si alleggeriscono, perdono di significato. La serie Lightness Exercises – sculture, disegni e video -  riflette sull’isolamento attuale, sulla “cecità” come una metafora della perdita di stabilità, certezze e garanzie dell’individuo contemporaneo. Portatevi gli occhiali da sole.
Bernardi Roig, Lightness Exercises, Galleria Cardi, Milano, Piazza S. Erasmo 3, tel. 02 29003235, www.galleriacardi.com, info@galleriacardi.com, dal 20 marzo al 28 aprile 2007, orario: tutti i giorni 9.30-12.30 e 15.30-19.30, chiuso il lunedì mattina

Tra fumetto e viDeogioco la nuova mostra di Verlato a Brescia
Dopo 4anni di assenza dalla scena nostrana Nicola Verlato (Verona, 1965) torna a esporre in Italia. Attingendo da illustrazione e fumetto, videogiochi e disegno classico, manierismo e dettagli fiamminghi, la nuova serie di dipinti, già presentata a New York, mostra un mondo magmatico in cui regnano caos e distruzione, cartoons disneyani e personaggi manga. Come afferma l’artista alto e basso, colto e triviale, presente e passato remoto si rimescolano in un torrente di energia che tutto travolge. Da questo brodo primordiale emerge un nuovo ordine dal ritmo carnevalesco.
Nicola Verlato, A new era is coming, Fabio Paris Art Gallery, Brescia, via Alessandro Monti 13, tel. 030 3756139, www.fabioparisartgallery.com, fabio@fabioparisartgallery.com, dal 10 marzo al 28 aprile 2007, orario:  tutti i giorni 15.00-19.00, chiuso domenica

Una peruviana residente a Berlino arriva a Torino x esporre 16 scatti
Roma 395 è l’indirizzo della casa della nonna di Zink Yi a Lima, in Perù, ma è anche il titolo della serie fotografica che l’artista di origine peruviana, da tempo residente a Berlino, presenta alla sua personale italiana. Senza modificare in alcun modo gli spazi, in 16 scatti fedeli Zink Yi racconta la casa dell’abuelita: arredo, soprammobili e ninnoli, accompagnati da riferimenti anatomici dell’anziana signora- una mano appoggiata alla poltrona, un piede steso sull’letto - raccontano una storia intima che partendo dal vissuto personale sconfina nella dimensione socio-culturale in cui è ambientata.
David Zink Yi, Roma 395, Francosoffiantino Artecontemporanea, Torino, Via G. Rossini 23, tel. 011 837743, fax 011 8134490, www.francosoffiantino.it, soffi@tin.it, dal 13 marzo al 12 maggio, orario: da martedì a sabato 11-19


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node