sta per piovere...
nuvole cariche di jazz, di voci straordinarie, di storie di clandestini, di suoni struggenti, di coraggio, di fascino

Dino Saluzzi Group
Juan Condori
ECM Records

Un bandoneon virtuoso con il quale si esibiscono i migliori artisti del momento, da Josè Maria Saluzzi con le sue chitarre elettriche e acustiche, a Matias Saluzzi con il suo doppio basso, da U.T. Gandhi alle percussioni a Felix Cucharà Saluzzi al clarinetto e sassofono. Le atmosfere sono intense, cariche di elettricità come un cielo che sta per piovere. E tra nuvole di jazz, venti di folk-age e gocce di classica Dino Saluzzi ritrova la sua migliore sensibilità artistica. Milonghe morbide si alternano a improvvisazioni jazz di imperdibile fascino.

Linda Ronstadt & Ann Savoy
Adieu False Heart
Vanguard

Sono state definite da qualcuno due delle più belle voci dell’attuale scena americana. Come dargli torto? Qui il sound della Louisiana si dipana tra canzoni che graffiano l’anima grazie alla forza vocale delle due artiste che con rara capacità espressiva si alternano e si affiancano in straordinarie performance musicali. Un lavoro che mixa sapientemente sonorità tradizionali con altre più contemporanee per un effetto finale di indubbia qualità.

Neapolisensemble
Chants traditionnels napolitains
Calliope
E’ una piccola opera d’arte nel suo insieme: i suoni, le voci, i testi, il libretto, la storia raccontata, il coraggio di raccontarla. Perché qui attraverso le più antiche canzoni napoletane si ripercorre con audacia la travagliata storia di questa città che ancora oggi presenta molti lati oscuri. E il NeapolisEnsemble, costituito da una cantante e 5 strumentisti, ne esplora tutta l’eredità dal XV secolo a oggi con l’animo di dire le cose come stanno, senza peli sulla lingua. Per intenderci, basta citare una sola domanda: “Come mai una città così progredita è diventata il simbolo del degrado e dell’arretratezza?”. Provate a rispondervi da soli ascoltando questa eccelsa musica napoletana, gustosa miscela di tradizione colta e popolare.

Gian Maria Testa
Da Questa Parte Del Mare
Radiofandango
Amate i caldi timbri di Conte, le intense liriche di Fossati? Allora questa è musica per le vostre orecchie. Perché Gian Maria Testa ha la stessa delicata virilità nell’affrontare certi temi, certe miserie umane, certi dolorosi momenti della vita, certe solitudini profonde. Da questa parte del mare ci sono le storie dei clandestini, quelli di cui si parla tutti i giorni in televisione, ma di cui nessuno sembra accorgersi. Emigranti che diventano i protagonisti di queste favole musicate per grandi e piccini, che il cantautore svela con la grazie di una voce da cantastorie di altri tempi attraverso filastrocche eteree su suoni chiari, caldi, intensi e intimi. Soffermatevi soprattutto su Al Mercato di Porta Palazzo. Ma poi ascoltatele tutte con animo ben disposto…

ThE Beatles
Love
Capitol/EMI
Il mio amico Efisio, grande fan dei Beatles, storcerebbe il naso se lo ascoltasse perché lui è un purista e non sopporta certe “manipolazioni”. Questa è infatti la colonna sonora dello spettacolo del Cinque du Soleil messo in scena a Las Vegas e interamente dedicato al mitico gruppo di Liverpool. Ma non una normale colonna sonora, bensì una rielaborazione unica dei master e delle demo originali delle canzoni dei fab 4, conservate negli studi di Abbey Road e nelle teche private di Paul Mc Cartney, Yoko Ono & co. Un lavoro fatto da George e Giles Martin concatenando i brani gli uni agli altri senza soluzione di continuità, con straordinari “effetti live” presi da concerti dal vivo, con sovraincisioni di assoli di trombe (Magical Mystery Tour), o di assoli di organi (Lady Madonna) o di assoli di chitarra elettrica firmata Eric Clapton (nella splendida versione acustica di While My Guitar Gently Weeps). Un unico medley lungo 26 canzoni… Sedetevi e godete!


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node