Anno nuovo? Sediamoci e parliaMone!
su sedie, poltrone, sgabelli ma... mica tanto normali!

Sediamoci. Le proposte sono tante, a partire dalla celebre poltrona Up5,  la “donna con la palla al piede” firmata nel 1969 dal designer Gaetano Pesce. Su un modello a righe si fece fotografare Salvador Dalí. Le sue curve sono su www.bebitalia.it/catalogo/main.asp?sezione=prodotti&subsezione=prodotto&scheda=a&lingua=it&idprodotto=59&idcollezione=1.

Come promemoria un bel nodo alla gamba di legno di una rossa viennese Thonet 214K su www.stylepark.com/plain/thonet/sid05.1008.10068.html e poi si può sperimentare la seduta su Isomera, ispirata alla chimica molecolare.
Il creativo progetto è dell’architetto svizzero Philippe Bestenheider e vi aspetta su www.promosedia.it/index.php?pag=caiazza_inv&id=41&f=int&l=ita.

Dieci gambe per la Ku Dir Ka, sedia “millepiedi” su www.contraforma.com/base_tpl.php?sab=thing_tpl.php&id=146.

Strano ma vero, esiste una linea da salotto che propone sedute con cuscini a forma di sushi, la famosa pietanza giapponese. Si possono ordinare su www.theoriginalsushipillow.com.

Ancor + comodi? Vi ci potete attorcigliare, si può comporre e scomporre, trasformare in divano, letto, poltrona o gioco e si chiama Kaiman Jakaré, realizzato da Edra per la collezione Historia Naturalis che si ispira alle creature della natura, caimani, boa, stelle marine, visibile nell’album 14 su www.edra.com.
Sempre Edra ha realizzato uno spettacolare Diamond Flap Sofa, tempestato di 750.000 cristalli Swarovski. Sedute e spalliere si inclinano proprio come i flaps che negli aerei aumentano la portanza, mentre il divano scintillante, pur sembrando magico, non vola ma aumenta le combinazioni per sedersi e sdraiarsi per soddisfare tutte le esigenze di relax.
Extralusso e abbagliante su www.edra.com/diamond.asp?l=it#.

Ancor + trasformista è Micama Circular Sofa di Antidiva, con la forma iniziale di nido composto da cuscini tenuti insieme da cerniere. Si può scomporre e creare di tutto, divano, letto, poltrona, pouf, chaise longue. Originale design circolare su www.centurionfurnishings.com/Scripts/prodView.asp?idproduct=1485 e poi sbizzarritevi con la fantasia.
Possiamo sederci anche sui petali accoglienti in feltro, panno e pelle della chaise longue Antibodi di Moroso, in varie versioni e colori su www.moroso.it/index.php?n=products&model=141&l=it.
Se poi non vi volete sedere da soli seguite il divano itinerante Sofà delle Muse di Natuzzi che con 36 metri di lunghezza e 140 posti a sedere è da record. Ha già fatto accomodare ospiti a New York, Madrid, Taranto, Bologna e Firenze e in quest’ultima città, seduti sul Sofà, si poteva ammirare uno storico panorama architettonico. Un assaggio su www.divaniedivani.it/dettaglio.cfm?codcontenuto=714&codmetadata=546.

Aggiornarsi e conFrontarsi on web
Scelta la seduta si può navigare su Domusweb, www.domusweb.it, web magazine di architettura, arte e design con informazioni e aggiornamenti per studenti, architetti, designer, creativi. Oppure leggere un’intervista sulla professione dell’architetto. Un libero professionista, architetto restauratore, racconta  il suo lavoro su www.jobtel.it/rubriche/intervista/ArchivioIntervista/Gritella_Architetto/Intevista_gritella.aspx.
 
La repubblica dei bambini (design!)
Un’architettura colorata d’arcobaleno stupisce i bambini che possono scivolare dentro a tubi e leggere infilandosi in oblò di varie dimensioni. Siamo nella Kids Republic, libreria delle meraviglie nata per conquistare i bambini e invitarli alla lettura. Nel ludico bookstore, che si trova a Pechino, vengono anche organizzati eventi didattici e reading dedicati ai più piccoli. Colorate la vostra navigazione in rete con le immagini di www.poplar.com.cn/intro_05_02.html.

Turbine design!
Vento nuovo per le turbine eoliche. Il gruppo NL Architechts di Amsterdam ne ha progettate alcune con un design familiare, riunite tutte insieme a formare piccole colline, o simili a palme, fiori, grappoli, in modo da rompere la solita monotonia di tali apparecchiature rotanti inserendole nell’ambiente in maniera più naturale. Si tratta del WWWINDMMMILLS project presentato al concorso che il Ministero dell’Ambiente olandese ha bandito di recente per valutare nuove proposte nel campo delle turbine eoliche, con particolare attenzione all’impatto ambientale. Una ventata di informazioni girando su www.bright.nl/bosjes-en-bergen-windmolens-sieren-landschap.


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node