carToni, preSepi e... piStole!
Dall’architettura alVeolare al design aNNodato aspettando il Natale

A4A: regali di carTone
Anche alberelli natalizi fra i gift proposti dallo Studio di architettura A4A di Milano, www.a4a.it. Progettazione architettonica e design con materiali inusuali per il marchio A4Adesign, www.a4adesign.it,  e il materiale prescelto è il cartone alveolare, riciclato e riciclabile, leggero ma molto resistente al peso e alla compressione, per realizzare arredi, sedute, librerie, oggetti vari, mini kit montabili e anche creazioni artistiche come Mobiles, Fuordacqua, Macro e Riccio con forme ispirate al mondo marino o floreale. Curata anche la progettazione e la realizzazione di allestimenti per esposizioni fieristiche, negozi, eventi temporanei, compresa una Piazza da Asporto da collocare ovunque si voglia: un cerchio con diametri diversi e pannelli in cartone alveolare per dare forma a panchine, giochi, figure di animali o altro di fantasioso e di utile allo scopo dell’evento ospitato dalla piazza che alla sera si può smontare. In occasione del Milano Film Festival realizzato “Il Giardino Animato”, interamente in cartone e dedicato ai bambini. Info e contatti: info@a4adesign.it

manda i tuoi proGetti X UnA PIAzzA
Entro il 31 gennaio 2007 andranno presentati gli elaborati per partecipare al Concorso “Una piazza per Bologna e l’Emilia Romagna”. Presentato in ottobre in occasione del Festival dell’Architettura  svoltosi nel capoluogo emiliano, è un concorso internazionale di idee per la progettazione architettonica di una nuova Piazza all’interno del Fiera District di Bologna, area situata a Nord della città e destinata ad attività terziarie e fieristiche, con lo scopo di creare un punto di riferimento per incontri e confronti. Il montepremi del concorso ammonta a 51.000 € di cui 30.000 andranno al progetto vincitore e 7.000 a ciascuno degli altri tre progetti meritevoli di menzione. Il punto di riferimento per incontrare la scheda del bando è www.archiportale.com/bandi/SchedaBando.asp?IdBando=143

UN PRESEPE DeSIGN?
Architettura e design per tutti i gusti per il Presepe. Su www.presepigallery.it/notizie.htm le realizzazioni di Paolo Capici, architetto e designer di interni che crea anche presepi artistici con materiale naturale. Lo Studio Marsia su www.marsiaceramiche.it/presepe.htm propone un complesso presepiale di 9 elementi in maiolica, essenziale ma con un buon effetto prospettico. Su www.mclink.it/presepi/presepi97b/italiano/italiano.htm  sottolineata l’importanza architettonica e scenografica dei presepi e segnalate mostre da visitare. Una panoramica sui materiali usati, come  terracotta, cartapesta, legno, geSso, polistirolo e PVC, quest’ultimo a costi più bassi a scapito della qualità e del valore artigianale. Fra le info una distinzione in due grandi famiglie di stili: il presepe storico che riproduce fedelmente edifici, ambientazione e personaggi della natività, detto anche “presepe orientale”, e il presepe popolare che ha la sua massima espressione nel “presepe napoletano”. In via San Gregorio Armeno a Napoli, www.ilportaledinapoli.it/presepe.htm, l’“architettura” del mercato dei presepi non viene costruita, ma si crea spontaneamente, senza più distinzione fra interno e esterno delle botteghe. Mitiche statuine, scenografie e oggettistica danno vita a un design fantastico ma fedele alla tradizione.  L’architettura del presepe può anche essere elettronica. Il Presepio Elettronico Multimediale è ogni anno diverso con effetti speciali e realistici gestiti da un sistema computerizzato. Su www.presepioelettronico.it/index2.htm tutte le info tecniche e quelle per visitarlo gratis a Roma.

UNA piSTOla… DA VEDERE!
Design annodato per la scultura bronzea regalata nel 1988 dal Governo del Lussemburgo alle United Nations. Simbolo di pace creato nel 1980 dall’artista svedese Carl Fredrik Reutersward, rappresenta un enorme reVolVer calibro 45 con la canna annodata visibile virtualmente su www.blueofthesky.com/publicart/works/nonviolence.htm. La location reale in lingua originale è: Grounds of the United Nations, Visitor’s Plaza, facing First Avenue at 45th Street – New York City. Il suo nome è “Non-Violence” e, pur essendo ormai datata, la scultura è ancora un significativo e attuale messaggio augurale.


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node