Lontano da ogni cliché
Le nuove mostre ci parlano di pornografia, comunismo, consumismo, società massmediatica, desolate periferie e contemporaneità. Ma con sguardi scevri da falsi luoghi comuni…

Nuova Arte Cinese

La rapida corsa verso la globalizzazione ha portato in Cina una ricchezza che stimola nuove aspirazioni e l’irreversibile passaggio dal comunismo al consumismo può essere descritto anche attraverso il linguaggio creativo contemporaneo. A Milano, presso lo Spazio Oberdan, fotografia, pittura, collage, scultura, performance e ambientazione testimoniano i cambiamenti e i retroscena, emozionanti e drammatici, di una realtà sociale in movimento.

Cina. Prospettive d’arte contemporanea.

Spazio Oberdan, viale Vittorio Veneto 2, Milano tel. 0277406302 - 6300, www.provincia.milano.it/cultura, fino al 2 ottobre 2005, orario: tutti i giorni 10.00-19.30, martedì e giovedì 10.00-22.00, chiuso lunedì, biglietti: intero € 4, 20 ridotto € 2, 70 scuole € 1, 50, dal 10 al 18 agosto ingresso gratuito

XXX

Famoso per essere il ritrattista ufficiale dell’high society newyorkese (divi del cinema, politici, rock star, artisti) Timothy Greenfield-Sanders si dà ora alla pornografia. Il libro XXX, 30 Porn Star Portraits da cui è tratto questo nuovo ciclo di foto, “immortala” altrettanti famosi divi hard core americani con due scatti a grandezza naturale nei quali i soggetti vengono ritratti sia vestiti che nudi. Sono foto che rimandano alle performance degli attori, al loro talento nell’esprimersi attraverso il corpo, ma anche alla loro vita quotidiana e alla dignità che la caratterizza.

Timothy Greenfield-Sanders – XXX 30 Porn-Star Portraits, Paolo Curti/Annamaria Gambuzzi & Co., via Pontaccio 19, Milano, tel. 0286998170, www.paolocurti.com, dal 29 settembre al 5 novembre 2005, orario: dal lunedì al venerdì 11.00 – 19.00, sabato su appuntamento, nei giorni 7, 8, 9 ottobre 2005 12.00 - 20.00

 Blue Noses

Rivelazione all’ultima Biennale di Venezia, presenti in tutte le ultime manifestazioni internazionali, il duo russo Blue Noses provoca anche a Milano con una mostra personale dal taglio beffardo e disincantato. Sovvertendo ogni canone convenzionale, tra icone della cultura popolare russa e cliché della società massmediatica occidentale, B & D presenta la serie The Little Men, il nuovo gruppo di video proiettati dall’alto sul fondo di scatole di cartone, un programma diesilaranti lavori realizzati negli ultimi anni e una serie di foto.

Blue Noses, B&D Studio Contemporanea, via Pietro Calvi 18/1, Milano, tel. 0254122563,www.bnd.it,fino al22 settembre 2005, orario:dal martedì al venerdì 14.30 - 19.30, mattina e sabato su appuntamento, lunedì 14.30 - 21.00

Black Country

Diventato famoso per il modo impietoso con cui ritraeva la propria famiglia, Richard Billingham. dal 2003 si occupa di paesaggi e foto naturalistiche, meno sensazionali ma altrettanto intensi. Gli ultimi lavori, inediti in Italia, sono stati scattati di notte e trasformano le desolate periferie in un luogo affascinante e misterioso attraverso l’uso sapiente del mezzo fotografico.

Richard Billingham. Black Country, Galleria Marabini, vicolo della Neve 5, Bologna, tel. 0516447482, www.galleriamarabini.it, dal 17 settembre al 20 ottobre 2005, orario: dal lunedì al sabato 10,30-13.00 e 15.00-19.00

Gianni Berengo Gardin

Ancora foto, e questa volta di un grande maestro italiano. I settantacinque anni di Gianni Berengo Gardin vengono festeggiati con un’ampia retrospettiva a Milano. Architettura, vita quotidiana, paesaggio, donne, zingari, le città amate, questi i temi: una cronaca della società contemporanea attraverso 150 immagini in bianco e nero, il sensibile racconto sui cambiamenti rapidi del tempo con tranquillità, pacatezza e ironia.
Gianni Berengo Gardin, Centro Internazionale di Fotografia, piazza Tito Lucrezio Caro 1, Milano, tel. 0265531057www.formafoto.it, fino al 18 settembre 2005, orario: tutti i giorni dalle 10.00 – 20.00, giovedì 10.00 - 22.00, chiuso il lunedì, biglietti: € 6,50, ridotto € 5


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node