PAZZI DI FORME E STRUTTURE? SIETE AL POSTO GIUSTO..
inserire buchi in edifici... abitare forme molto scomode ma divertenti... costruire una villa riciclando un Boeing dismesso... pazzie architettoniche!

Entriamo in www.studio-berlin.net, il bar Studio di Berlino, una specie di nave spaziale, un tunnel abbagliante e multicolore firmato dal designer Murat Top. Versiamo qualcosa di fresco in una TimeMug, tazza termica da passeggio con orologio incorporato, dopo aver scelto colore e modello su www.timemug.com, e andiamo in giro a curiosare.

archLug5


Firenze: arte edificaTOria

archLug2

Inizia col Prologo sull’arte edificatoria fra cielo e terra e termina con la Sezione Città future, Città all’antica, la Mostra L’uomo del Rinascimento Leon Battista Alberti e le arti a Firenze fra ragione e bellezza - www.albertiefirenze.it. Fino al 23 luglio a Firenze, Palazzo Strozzi. 7 sezioni, 160 opere e sussidi multimediali che illustrano l’attività del nonsoloarchitetto Leon Battista Alberti. Previsti nonsoloquesti sopralluoghi albertiani: Palazzo Rucellai e Basilica di Santa Maria Novella.

Lo diciamo anche noi: cupola di vetro sull’Ara Pacis a Roma
Una teca di vetro e travertino costruita intorno all’Ara Pacis a Roma e firmata dallo statunitense Richard Meier videointervistato su www.arapacis.it
+
Renzo Piano che a New York ha realizzato una “scatola” di vetro e acciaio per ampliare la Morgan Library (
www.themorgan.org - www.casadellarchitettura.it/dettagli.asp?id=8369), luogo che custodisce la memoria di ciò che siamo stati
=
uno scambio diplomatico di scatole italo-americane di alta fama architettonica.

Design da sfogliare. Anche dAl pc
archLug3
Watson: «Chissà se il Dictionary of Modern Design, Oxford University Press 2006, 2000 termini sugli ultimi 150 anni, fa parte della Design Library di Milano, prima biblioteca creativa dove il design si sfoglia e di cui ho trovato tracce su www.design-library.it? Ho scoperto che è possibile la navigazione gratis su internet con postazioni fisse o col proprio PC tramite la rete wireless. Rilevate anche impronte di un team per consulenze specifiche. I miei sospetti sui mandanti dell’iniziativa riguardano design-italia.it & Electrolux, oppure Gonzagarredi, specialista in progettazione di biblioteche». Holmes: «Elementare Watson! Indaghi su www.design-italia.it/italiano/dettaglio.htm?tipo=scelti&idx=28 e nel settore biblioteche di www.gonzagarredi.it e scoprirà il colpevole».

Hotel Blue Wave: X godere con gli occhi e non solo
Il vuoto riempie spazi con la sua non esistenza, l’assenza di peso, opacità e ingombro. Da sempre l’architettura si esprime con pieno e vuoto, ma il nuovo sta nel modo di ottenere e utilizzare il niente, inserendo buchi in edifici come l’Hotel Blue Wave, sistema modulare di A. Angelidakis www.angelidakis.com/_PAGES/HotelBlueWave.htm - www.angelidakis.com/_PAGES/BlueWaveMu.htm, in oggetti tipo il bici-parking di Adrien Rovero www.inoutdesigners.ch/pages/projects/config_01/vd_003.html, o come ingrediente per materiali innovativi come gli aerogel, schiume solide ad alta percentuale d’aria, o lievitato in forno a 104° in una poltrona Pane Chair, realizzata in fibra di poliestere dal designer Tokujin Yoshioka e Lexus, visibile sulle news di www.tokujin.com.
Il niente caratterizza il design dell’assente cassa acustica del SV-200, violino silenzioso che si ascolta in cuffia, inventato dalla Yamaha per non disturbare i vicini di casa dei violinisti alle prime armi.
www.yamaha.co.jp/english/product/strings/silent_electric/silent_v/sv_200.html.

Abitare scomodi
archLug4
Secondo la teoria del Reversible Destiny (modificare la vita col rapporto inusuale con ciò che circonda), per Arakawa + Gins, due architetti-poeti, abitare scomodi è quanto di meglio possa capitare e così hanno creato I loft del destino reversibile a Mitaka (Tokyo) in memoria di Helen Keller per la quale «la vita è un’avventura audace, oppure non è nulla». Insoliti appartamentini circolari e ipercolorati, con volumi cilindrici, cubici e sferici impilati tipo Lego. Linee, angoli retti, porte e armadi sono tabù. Niente comodità e intimità. Sedute ricavate da dislivelli nel pavimento spesso inclinato o simile alla superficie lunare. È facile cadere e gli interruttori della luce sono posizionati illogicamente. Lo “studio” è in un ambiente a forma di zucca senza spazio per una scrivania. Case dove l’impossibile è possibile e l’abitare stimola i sensi. Foto gallery su www.reversibledestiny.org.

Una villa in un aEreo
Si chiamerà 747 Wing House (www.miniwatt.it/mwb0604_Architettura_Wing%20House.htm) la fantasiosa villa ordinata da una ricca californiana all’architetto David Hertz, da realizzare riciclando un dismesso Boeing 747. La cabina di pilotaggio sarà un tempietto per meditare, la coda la sala cocktail, le ali il tetto e il resto creerà altri sei ambienti. Imposta la verniciatura per non scambiarla per un disastro aereo visto dall’alto.

A Padova per un caffè
Ci troviamo nell’elegante, padovano Caffè Pedrocchi, progettato dall’architetto Giuseppe Jappelli e realizzato nel 1831 in stile neoclassico. Nel 1837 aggiunto il piano nobile e il neogotico Pedrocchino.

archLug1
 Su
www.caffepedrocchi.it notizie storiche e attuali + visita virtuale alle Sale Bianca, Verde, Rossa e Ottagona del primo piano e alle Sale Rinascimentale, Romana, Greca, Etrusca, Egizia ecc. del secondo. È pronto il caffè. Zucchero?

AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node