da alGeri a sHanghai
tra desertificazioni da comBattere e fonti enerGetiche da riNNovare

Giornata Mondiale dell’Ambiente in mezzo al deserto

logoEnvDayEng

Si celebra il 5 giugno l’annuale Giornata Mondiale dell’Ambiente (W.E.D. World Environment Day) per ricordare la Conferenza di Stoccolma sull’Ambiente Umano del 1972, in cui nacque il Programma Ambientale delle Nazioni Unite (U.N.E.P. United Nations Environment Programme).
Ogni anno viene scelto un tema e una città particolarmente indicata per rappresentarlo.
Il tema di quest’anno è “Deserto e Desertificazione” e la città indicata per ospitare l’evento è AlGeri: l’Algeria ha, infatti, la caratteristica di essere occupata per l’85% dal Deserto del Sahara.
E sempre nel 2006, a dicembre, cade anche il decennale dell’entrata in vigore della “Convenzione delle Nazioni Unite per la lotta contro la desertificazione”.
La scelta del tema nasce dalla consapevolezza che il problema della desertificazione diventa sempre più critico, interessando in modo urgente l’intera area del Mediterraneo, Italia compresa.

logoEnvDayArabo

Info: www.lifegate.it - www.unep.org

NO AL merCurio
La European Environmental Bureau, associazione europea di ong ambientaliste, promuove la campagna Zero Mercury, il cui fine è di giungere alla riconversione dei siti industriali che utilizzano una tecnologia molto pericolosa per l’ambiente e la salute umana, cioè fanno uso di impianti cloro-soda con celle al mercurio.
NO AL MERCURIO è la declinazione italiana dell’iniziativa europea ed è organizzata da Legambiente.
La manifestazione si svolge il 10 giugno con opere di sensibilizzazione verso i rischi di questo metallo: nell’occasione ci saranno dei sit-in in 6 degli 8 siti industriali che ancora utilizzano questa tecnologia.
Info:
www.legambiente.com

aMBIente IN FESTA!
A giugno l’ambiente si sente soprattutto come momento di festa, occasione per stare insieme, divertirsi, sperimentando buone pratiche e imparando a rispettare il territorio. Per esempio con le Feste di mezza estate organizzate dal FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano.
Il 24 giugno si celebra la Festa del Solstizio e la notte più breve dell’anno in luoghi molto suggestivi.
Si tratta del Castello di Masino, della Villa Della Porta Bozzolo e del Monastero di Torba: al loro interno ci si potrà divertire sostenendo, nel contempo, le attività del FAI.

castelloMasino villaPortaBozzolo monasteroTorba
                
Info: www.fondoambiente.it

Oppure a Lucca dove l’ambiente, dal 22 al 25 giugno, si vivrà a tRecentosessanta gradi. La III edizione di Tuttambiente si concentra in particolare su come vengono percepite dalla gente le politiche ambientali, e lo fa con un programma molto ricco: numerose iniziative sulla salvaguardia della biodiversità e sulla tutela delle Aree Protette, fino a incontri sulle energie alternative e rinnovabili e sul Protocollo di Kyoto.
Per la manifestazione, organizzata da Mareamico, vivere l’ambiente significa anche valorizzare le produzioni gastronomiche e artigianali locali e investire su uno sviluppo più sostenibile: sono infatti previsti momenti di degustazione di prodotti tipici e dimostrazioni di automobili alimentate a idrogeno.
Info:
www.tuttambiente.it

Sempre nei giorni dal 22 al 25, a Vicenza, si svolgerà Festambiente. Nata nel 2001 da un’idea di Legambiente e Rete Lilliput, è promossa da una rete ampia di associazioni tra cui Arciragazzi, Emergency e le botteghe del commercio equo.
L’iniziativa vicentina ha l’obiettivo di favorire la sperimentazione delle cosiddette “giuste pratiche” della solidarietà sociale ed economica e della sostenibilità, e vuole contribuire per un’economia solidale e un consumo più responsabile.
Tutto questo tra cortei, musica, spettacoli di cabaret e di teatro, concerti, mostre fotografiche e laboratori.
Info:
www.festambientevicenza.org

ECOMONDO CHINA
L’Italia incontra la Cina sotto l’insegna della tutela ambientale. Avviene dal 27 al 30 giugno a Shanghai durante IFAT CHINA, l’esposizione biennale più completa sotto il profilo di tecnologie, servizi e prodotti legati all’ambiente.
All’interno della manifestazione ci sarà ECOMONDO CHINA: organizzato da Rimini Fiera, in collaborazione con la Regione Emilia Romagna, intende offrire alle aziende italiane del settore delle opportunità nel mercato cinese.
Nel colossale appuntamento saranno presenti aziende che si occupano di trattamento e bonifica dell’acqua, qualità dell’aria e produzione di energia da fonti rinnovabili, riciclaggio e trattamento dei rifiuti.
Info:
www.ecomondo.it - www.ifat-china.com

...e ancora:
ARPAT Porte Aperte: il 5 giugno, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, l’ARPAT – Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Toscana sensibilizzerà i cittadini ai cambiamenti climatici, offrendo visite guidate ai suoi laboratori.
Info:
www.arpat.toscana.it
Acqua Risparmio Vitale: fino al 5 giugno andrà avanti la settimana della Regione Emilia Romagna dedicata al risparmio idrico. Tra le iniziative va ricordata la mostra on line sul consumo responsabile dell’acqua e la distribuzione, il 3 giugno in Piazza Prampolini a Reggio Emilia, di frangigetto per ridurre il consumo idrico.
Info:
www.municipio.re.it
Costruire in terra cruda: nei giorni 16 e 17 giugno si svolgerà a Bologna il seminario “Tecniche di costruzione in terra cruda” organizzato dal CEDAN – Centro di documentazione per l’abitare naturale. La costruzione in terra cruda si sta rivelando, infatti, una delle soluzioni ecologiche più interessanti.
Info:
www.skygardenproject.it


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node