After 6 p.m.
Nei giorni dell’inaugurazione della Biennale, Venezia pullula di avvenimenti che definire collaterali sarebbe fare loro un torto.
Dopo le 18, quando i Giardini chiudono, sperando che non faccia il caldo asfissiante di 2 anni fa, vale la pena girare x calli e calette alla ricerca dell’altra Venezia dell’arte, tra ufficialità e sperimentazione

Lucien Freud

Misterioso, controverso, seducente, a 50 anni dalla sua prima mostra a Venezia, torna Lucian Freud, il più grande pittore figurativo, tradizionale nello stile eppure amatissimo dalla critica d’avanguardia. 80 opere tra capolavori, inediti e tele realizzate per l’occasione raccontano l’indagine dell’artista sull’unicità dell’individuo, il suo andare oltre le apparenze, la sua pittura fatta di personaggi e atmosfere che diventano lo specchio dell’anima.

Lucien Freud, Museo Civico Correr, piazza San Marco 52 Venezia, tel. 0412405211, www.museiciviciveneziani.it, 11 giugno- 30 ottobre 2005, orario: tutti i giorni 9-19

 

Il vetro di Enrico T. De Paris

Vetro, pvc, vetro soffiato, monitor, video, luci e sonorità, una visualizzazione tridimensionale e poetica del cromosoma - uno degli elementi biologici più importanti del nostro corpo - e ancora ricordi, fattori contingenti, ironia e libertà d’espressione. Questi gli “ingredienti” del progetto di Enrico T. De Paris, pittore che debuttò negli anni ’90 in area mediale, approdato oggi a una ricerca originale che mescola colore e tecnologia, spazio e suono.

Enrico T. De Paris, CHROMOSOMA, Spazio Thetis Arsenale Novissimo, Castello 2737/f Venezia, 8 giugno -23 luglio 2005, orario: martedì-domenica 10-18.30

 

Reaction: performance al buio

Performance serali per coinvolgere non solo il pubblico internazionale della Biennale, ma anche i residenti veneziani: un incontro/confronto tra spettatori diversi, una connessione tra una realtà specifica, contingente e una quotidiana. Un work in progress creato dai 10 tra i più noti performer europei (tra questi Andrè Stitt, Maer Rees, Desirée Palmen, Zimmerfrei). Venezia riscopre così la sua anima moderna e avanguardista.

Reaction, Campo S. Stefano, 10 giugno 2005, orario: 15.00-23.00; piazzale Candiani, Mestre (Ve), 11 giugno 2005,

orario: 15-23 (organizzazione Nuova Icona, Venezia info tel: 0415210101)

 

Francesco Vezzoli su Pasolini

E’ uno dei pochi superstiti alla “mattanza” di artisti italiani: Francesco Vezzoli bissa l’invito del 2001 con una nuova partecipazione alla Biennale di Venezia. In contemporanea alla Fondazione Cini passa un altro lavoro “La trilogia della morte” esplicitamente dedicato a Pier Paolo Pasolini a trent’anni esatti dalla morte, un progetto installativo prodotto dalla Fondazione Prada. Ma attenzione a date e orari: la mostra non segue l’apertura della Biennale!

Francesco Vezzoli. Trilogia della Morte, Fondazione Giorgio Cini, Isola di San Giorgio giugnore, info tel. 0254670515, www.cini.it, www.fondazioneprada.org, 9 giugno -24 giugno; 31 agosto-8 settembre 2005, orario: martedì-domenica 10-18

 

Favole made in USA: Karen Kilimnik

Esponente della nuova pittura americana degli anni ’90, Karen Kilimnik mescola il trash delle riviste popolari con una raffinata visione favolistica e teatrale. Protagoniste delle sue storie sono soprattutto donne, tristi eroine dal destino amaro (come Sissi e Romi Schneider) che sembrano uscire del loro contesto, di sconfinati paesaggi d’epoca, intrisi di storia e dramma.

Karen Kilimnik, Palazzetto Tito, Dorsoduro 2826,  tel. 0415207797, www.bevilacqualamasa.it,  8 giugno-3 ottobre 2005, orario: mercoledì-lunedì 12-18, chiuso martedì


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node