BAZART

Bazar Contemporary Art Web Gallery invita a una nuova forma di shopping dell’arte. Propone multipli d’autore come capi firmati da acquistare e collezionare ogni due mesi, irresistibili tentazioni per dare vita a un intramontabile abbigliamento del gusto.

Artisti emergenti sul mercato internazionale e italiano, giovani per anagrafe e sguardo sul mondo, consapevoli e capaci di interpretare la realtà in maniera stimolante e comunicativa.

Opere che riflettono il senso del tempo, testimonianza della trasversalità dei percorsi che contrassegna l’arte contemporanea. Non semplicemente visual, anche se capaci di sedurre. Opere che danno forma ai contenuti di cui il nuovo millennio è in cerca. Etica non politica. Impegno, in tutte le sue possibili declinazioni. Libero e sorprendente. Avvincente.

Linguaggi contaminati o limpidi, sofisticati e avvolgenti, ruvidi e incisivi, in grado di solleticare la fantasia di chi visiterà la Web Gallery, di interagire con un pubblico che cresce nel gusto dell’arte come cibo nutriente e necessario nel tempo presente.

Luca Beatrice

   

LUCA BEATRICE E MARIO CONSIGLIO PRESENTANO LA "LIGHT BOX" PER BazarT
Torna BazarT: Giacomo Costa espone in cattedra per Bazar
Nasce BazarT, Contemporary Art Web Gallery
BEACH ART PARTY 2005
smART: art à porter

   

smART art à porter - Giacomo Costa
smART art à porter - Nicola Di Caprio
smART art à porter - Federico Solmi
smART art à porter - Bartolomeo Migliore
   
 


   
 

Multiplo dell'opera "Heavy Metal"



Heavy Metal, 2007
di Mario Consiglio

Pellicola retorilluminata su plexiglas e alluminio
Tiratura limitata: 10 + 3

BazarT art à porter

 
€ 300

Acquista
   
 

   

Mario Consiglio

Mario Consiglio “esordisce” nel mondo dell’arte dopo aver terminato gli studi all’Accademia di Urbino, allievo tra gli altri di Pier Paolo Calzolari. Poco incline alla nuova pittura figurativa di stampo realistico che sta prendendo piede soprattutto nelle aree metropolitane, Consiglio si muove nella direzione di una ricerca oggettuale, tentando un elaborato che parta dalla superficie bidimensionale e quindi la metta in crisi attraverso una soluzione aggettante.


 
 Luca Beatrice
http://www.lucabeatrice.com
beatrice@bazarweb.info

Luca Beatrice, torinese, insegna Storia dell’Arte all’Accademia di Brera. É critico d’arte contemporanea e collabora con la Regione Piemonte, con il MACI di Isernia e cura la programmazione culturale per l'assessorato alla cultura del Comune di Perugia (2005-2008). E’ presidente della commissione nazionale del concorso "Seat Pagine bianche d’autore"
Continua...